Fondazione AIDA

Fondazione AIDA

IT
EN

    Ho preso visione e accetto le modalità di trattamento dei dati personali descritte alla pagina Privacy Policy

    La regia tecnologica

    La regia tecnologica: storia, contemporaneità e aperture sul futuro

    In questo breve ma intenso corso faremo un viaggio nel mondo del video e della regia tecnologica, a partire dalle sue origini con la stagione del videoteatro negli anni 80, la stagione del digitale che segue per arrivare allo stato attuale della tecnologia con videomapping, body tracer, face morphing. In La regia tecnologica analizzeremo il fenomeno dell’intermedialità che ha caratterizzato i primi anni e della transmedialità che oggi è molto diffusa. Infine un’apertura sul futuro, sull’uso della VR e dell’AI. Gli incontri che vi proponiamo saranno composti da momenti più informativi, visione di video delle compagnie di riferimento e momenti di discussione fra i partecipanti.

    Gli incontri si terranno online: giovedì 3, giovedì 10 e giovedì 17 giugno 2021 dalle ore 17:00 alle ore 20:00.

    Docente

    Manuel Renga: Regista Attore, docente di regia, drammaturgia del video nella scena contemporanea, tecniche informatiche per la scena della Scuola Paolo Grassi e dell’Accademia Santa Giulia di Brescia.
    Ha diretto più di venti spettacoli di prosa e musicali in diversi teatri italiani ed europei. E’ assistente di Graham Vick nel 2019 per Don Giovanni all’Opera di Roma. Nel 2020 è regista di Traviata per il Festival Verdi di Parma.

    Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria

    Massimo 10 partecipanti

    A Casa nostra  è un progetto realizzato dalla Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, capofila per i teatri comunali, in partnership con Arteven – Circuito Multidisciplinare Regionale e con il Teatro Stabile del Veneto.
    A Casa Nostra è realizzato nell’ambito dell’Accordo di programma Regione del Veneto. L.R. 22 febbraio 1999, n.7 – art. 51.

     

    Corso di formazione per tecnico di teatro

    Il percorso di specializzazione, parte dell’Accordo di Programma siglato tra Regione Veneto e Teatro Stabile del Veneto, in partnership con Accademia Teatrale Veneta, per la realizzazione del Modello Te.S.eO. Veneto – Teatro Scuola e Occupazione (DGR n. 1037 del 17 luglio 2018), permette di formare nuove maestranze, consapevoli delle nuove esigenze sceniche, qualificate, competenti e con capacità multisettoriali.

    Le lezioni, in programma da aprile a maggio 2020 a Verona, saranno integrate da attività di laboratorio, contributi multimediali, analisi e studio di casi.

    Per iscriversi è necessario compilare il modulo scaricabile su questo sito o su quello del Teatro Stabile del Veneto.

    Le domande di adesione dovranno pervenire entro l’11 marzo 2020. Gli allievi che avranno frequentato almeno il 70% del monte ore conseguiranno un attestato di frequenza di percorso di formazione finanziato dal Fondo Sociale Europeo.

     

    Corso di formazione per attori: il teatro in maschera dei Familie Floz

    Fondazione Aida, in collaborazione con Familie Floz, Teatro Fuori Rotta, Teatro Scientifico, Febo Teatro, Stivalaccio Teatro e Casa Shakespeare, promuove un corso riconosciuto e gratuito volto a rafforzare le competenze artistiche di un gruppo di dodici attori, puntando su una formazione che riprenda elementi della grande tradizione del teatro occidentale: il teatro di maschera.

    Obiettivi

    La proposta si propone di trasferire nuove competenze artistiche attraverso lo scambio con una compagnia di fama internazionale, la Familie Floz, che ha elaborato una specifica modalità di recitazione con la maschera, rinnovando questa antica tradizione e riportandola in auge nei teatri di tutto il mondo.

    Possono partecipare dodici attori professionisti che abbiano almeno uno dei seguenti requisiti:

    • versamenti Enpals per almeno 15 giornate nell’ultimo anno o 40 giornate nell’ultimo triennio
    • formazione specifica di livello post secondario, rilasciata da Accademie riconosciute, Università o Organismi di formazione accreditati

    Il percorso della durata complessiva di 50 ore si svolgerà a giugno presso il Teatro Filippini di Verona, in sette giornate consecutive in full immersion.

    Corso sul fundraising per lo spettacolo dal vivo

    Fondazione Aida promuove un corso gratuito sul fundraising culturale e nello spettacolo dal vivo in collaborazione con l’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Verona, Terzofilo, Eventi srl, CulturAlternativa, Teatro Fuori Rotta, Glossa Teatro.

    Accanto a una panoramica delle risorse economiche a disposizione del settore culturale, il corso propone un’analisi delle pre-condizioni per poter fare fundraising oltre a un approfondimento su tecniche e modalità di coinvolgimento di nuove categorie di possibili sostenitori.
    Il percorso affronta temi sempre più connessi alla ricerca di sostenibilità dell’organizzazione.

    Docenti

    Marianna Martinoni, titolare del partner operativo Terzo Filo
    Francesco Quistelli, docente di SDA Bocconi e il Centro Studi di Impresa

    Temi

    • comunicazione e sviluppo della relazione con i pubblici (audience development)
    • strumenti di rendicontazione sull’utilizzo delle risorse
    • misurazione delle ricadute sociali ancorché culturali dei propri progetti (accountability e misurazione del VAC Valore Culturale Aggiunto).

    Basato quindi su un approccio strategico che parte dal coinvolgimento di una pluralità di soggetti privati, oltre che pubblici, il percorso fornisce spunti, strumenti e stimoli al cambiamento, immediatamente applicabili dai partecipanti in sede lavorativa.

    Durata e sede

    Il percorso della durata complessiva di 40 ore si svolgerà a Verona in formula week end.

     

    Resta in contatto con noi!

    Compilando correttamente il modulo che segue, ti aggiornaremo su spettacoli, eventi, iniziative della fondazione








    Privacy Policy

    Quando invii il modulo, controlla la tua posta in arrivo per confermare l'iscrizione. La tua iscrizione non sarà attiva finchè non verrà confermata