Fondazione AIDA

Fondazione AIDA

IT
EN

    Ho preso visione e accetto le modalità di trattamento dei dati personali descritte alla pagina Privacy Policy

    Hansel e Gretel e la povera strega

    Lo spettacolo

    Avete mai pensato alla celeberrima storia di Hansel e Gretel dal punto di vista della strega? Si proprio quella povera strega affamata di bambini che ha escogitato tanti trucchi per catturare le sue piccole vittime ed infine rimane vittima essa stessa delle sue prede gettata nel forno a bruciare! Ebbene, nella nostra storia di streghe non ce n’è solo una, ma ben tre e sono qui per raccontarci, molti anni dopo, dei giorni belli in cui non correvano “tempi così bui e i bambini erano buoni da mangiare”. Le streghe, come tutti ben sanno, amano travestirsi per non farsi riconoscere dai bambini. Hansel e Gretel, che sono due bambini bravi ed intelligenti che hanno appreso dai loro genitori e dai libri come va la vita, hanno subito dei forti sospetti, ma le streghe ahimè hanno dalla loro la magia e non solo riescono a catturare chi decidono di avere come pranzo, ma coinvolgono tutti quelli che avvicinano in un terribile confusione di rime, assonanze e ritmi – perché dovete sapere che le streghe parlano solamente in versi – ….e così dalla fame delle streghe e dalla rima facile non ci si salva più, neppure volendo. Ma è più potente la Magia o l’Intelligenza? Voi che dite? La versione teatrale è un libero adattamento dall’omonima celeberrima fiaba dei Fratelli Grimm.

    Clear-Creative Learning

    Dal 2016 al 2018 Fondazione Aida ha partecipato al progetto europeo  CLEAR (Creative LEARning) – Erasmus+ KA2- Partenariati strategici per le scuole promosso dalla Commissione Europea. Con questo progetto abbiamo definito delle linee guida e degli strumenti didattici per i docenti che intendono introdurre le tecniche del teatro nelle metodologie di insegnamento. 

    L’OBIETTIVO

    Con questo progetto volevamo migliorare le conoscenze e le competenze degli insegnanti nell’uso del linguaggio teatrale come metodologia didattica innovativa ed efficace per le scuole primarie e dell’infanzia. A prescindere dalla materia di istruzione affrontata. In due anni abbiamo creato  una comunità di docenti formati su questo metodo in grado di migliorare e condividere quanto appreso e trasferirlo in classe.

    LA METODOLOGIA e MATERIALI

    Abbiamo creato un documento che include esempi e le migliori pratiche relative all’utilizzo di questo linguaggio per l’insegnamento.

    Il materiale utilizzato è digitale e di alta qualità rivolto a insegnanti, formatori ed educatori che intendano introdurre il teatro nei loro percorsi educativi per migliorare la qualità della formazione.

    Si sono svolti  seminari di e-learning in inglese e workshop per la formazione degli insegnanti in tutti i paesi partner.

    LE FASI

    In una prima fase a Sofia e a Smirne abbiamo analizzato i sistemi scolastici di ciascun paese.

    Ogni stato membro ha creato un gruppo di lavoro che ha elaborato schede didattiche per l’insegnamento creativo di specifici moduli.

    A ottobre 2017 i partner hanno preso parte a un meeting organizzato a Verona. Ci siamo riuniti per discutere ed essere formati sul metodo sviluppato, sulle schede prodotte e definire linee guida per la formazione di altri docenti nei rispettivi paesi.  Entro l’ano, in ogni paese partner si sono organizzati seminari per spiegare come introdurre le metodologie creative elaborate in classe.

    Nella primavera 2018 gli insegnanti hanno poi sperimentato uno o più percorsi suggeriti. Hanno realizzato un breve report riportando l’efficacia della metodologia ed eventuali migliorie.

    I PARTNER

    Oltre all’Italia, rappresentata da Fondazione Aida in quanto centro di formazione professionale per insegnanti accreditato dal MIUR, hanno partecipato al progetto:  il Kentro Spoudon Laikou Theatrou dalla Grecia, Coordinatore,  Action Synergy Sa e la 12th “Stergiopoulos” Elementary School of Halandri Ioanninon & Taygetou sempre dalla Grecia, poi la Fondatsiya Za Rodopite dalla Bulgaria,  Integration För Alla dalla Svezia e  il Karsiyaka Ilce Milli Egitim Mudurlugu dalla Turchia.

     

    Diversamente a teatro

    Diversamente a teatro (Premio Sodalitas nel 2015) è un progetto di inclusione sociale e lavorativa di un gruppo di ragazzi disabili trentini.

    Per tre anni, dal 2014 a giugno 2017, Diversamente a teatro ha offerto un’occasione di formazione e di inserimento lavorativo nel settore teatrale a un gruppo di ragazzi con disabilità senza distinzione contrattuale o di livello economico rispetto agli altri lavoratori del settore.

    Questa iniziativa si ispira a modelli internazionali ed è un progetto pilota reso possibile grazie al supporto di Fondazione UmanaMente. Grazie a Diversamente a teatro questo gruppo di ragazzi sono stati parte integrante della struttura organizzativa del teatro.  Il bar THE STAFF è diventato lo spazio in cui questo progetto ha trovato concretezza e offre loro l’occasione di esprimere la propria professionalità.  Grazie al contributo di Fondazione Cattolica, il Teatro Valle dei Laghi diventa luogo di aggregazione culturale, integrazione sociale e sperimentazione.

    Dopo la chiusura del Teatro Valle dei Laghi di Vezzano questa opportunità è venuta meno. Da qui l’idea di Associazione Atti, Oasi Valle dei Laghi e della nostra fondazione di dare continuità all’iniziativa.

    Chef a teatro e Lettori Olimpici sono la naturale prosecuzione di questo progetto. Negli anni hanno infatti trovato continuità e supporto grazie a una rete di partner sensibili e accorti.

    Un progetto di ATTI, Comunità Valle dei Laghi, Fondazione Aida, Associazione Oasi.
    Realizzato con il supporto di Fondazione Cattolica Assicurazioni e Fondazione Umanamente.

    Sorsi d’autore 2016

    Dal 26 giugno fino al 3 luglio nelle storiche Ville del Veneto torna Sorsi d’autore. Quattro eventi di cultura e degustazioni di vini prestigiosi si incontrano per celebrare il patrimonio storico, paesaggistico e vitivinicolo regionale. Alan Friedman, Matthew Thomas, Simonetta Agnello Hornby e Andrea Golino sono alcuni degli ospiti della XVII edizione di Sorsi d’autore. In apertura della rassegna, il 22 giugno sarà possibile partecipare ad una degustazione esclusiva di vini, presso l’aeroporto Marco Polo di Venezia.

    Gli incontri, ad ingresso libero, si terranno alla sera – ore 21.00 – e saranno accompagnati da una degustazione offerta dal Consorzio di Tutela del Prosecco Doc. Prima degli incontri alle ore 18:30 è prevista una degustazione di vini di alcune cantine venete, curata dai sommelier di AIS Veneto e accompagnato da prodotti offerti da Consorzio tutela formaggio Asiago DOP, Salumificio Eustacchio, Crich. A seguire, alle ore 19:30, è prevista una visita guidata della villa.

    Informazioni e prenotazioni

    È possibile prenotare per le degustazioni pomeridiane di vini e formaggi e per il Walk and Wine su www.faberest.com (sezione EVENTI). Per gli incontri serali l’ingresso è gratuito e fino ad esaurimento posti. Non si accettano prenotazioni. In caso di pioggia gli eventi saranno realizzati comunque in spazi al chiuso presso le stesse Ville.

    Per info: Fondazione Aida 0458001471 / 045595284  – info@sorsidautore.it

    Corso di formazione per attori: il teatro in maschera dei Familie Floz

    Fondazione Aida, in collaborazione con Familie Floz, Teatro Fuori Rotta, Teatro Scientifico, Febo Teatro, Stivalaccio Teatro e Casa Shakespeare, promuove un corso riconosciuto e gratuito volto a rafforzare le competenze artistiche di un gruppo di dodici attori, puntando su una formazione che riprenda elementi della grande tradizione del teatro occidentale: il teatro di maschera.

    Obiettivi

    La proposta si propone di trasferire nuove competenze artistiche attraverso lo scambio con una compagnia di fama internazionale, la Familie Floz, che ha elaborato una specifica modalità di recitazione con la maschera, rinnovando questa antica tradizione e riportandola in auge nei teatri di tutto il mondo.

    Possono partecipare dodici attori professionisti che abbiano almeno uno dei seguenti requisiti:

    • versamenti Enpals per almeno 15 giornate nell’ultimo anno o 40 giornate nell’ultimo triennio
    • formazione specifica di livello post secondario, rilasciata da Accademie riconosciute, Università o Organismi di formazione accreditati

    Il percorso della durata complessiva di 50 ore si svolgerà a giugno presso il Teatro Filippini di Verona, in sette giornate consecutive in full immersion.

    Corso sul fundraising per lo spettacolo dal vivo

    Fondazione Aida promuove un corso gratuito sul fundraising culturale e nello spettacolo dal vivo in collaborazione con l’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Verona, Terzofilo, Eventi srl, CulturAlternativa, Teatro Fuori Rotta, Glossa Teatro.

    Accanto a una panoramica delle risorse economiche a disposizione del settore culturale, il corso propone un’analisi delle pre-condizioni per poter fare fundraising oltre a un approfondimento su tecniche e modalità di coinvolgimento di nuove categorie di possibili sostenitori.
    Il percorso affronta temi sempre più connessi alla ricerca di sostenibilità dell’organizzazione.

    Docenti

    Marianna Martinoni, titolare del partner operativo Terzo Filo
    Francesco Quistelli, docente di SDA Bocconi e il Centro Studi di Impresa

    Temi

    • comunicazione e sviluppo della relazione con i pubblici (audience development)
    • strumenti di rendicontazione sull’utilizzo delle risorse
    • misurazione delle ricadute sociali ancorché culturali dei propri progetti (accountability e misurazione del VAC Valore Culturale Aggiunto).

    Basato quindi su un approccio strategico che parte dal coinvolgimento di una pluralità di soggetti privati, oltre che pubblici, il percorso fornisce spunti, strumenti e stimoli al cambiamento, immediatamente applicabili dai partecipanti in sede lavorativa.

    Durata e sede

    Il percorso della durata complessiva di 40 ore si svolgerà a Verona in formula week end.

     

    Resta in contatto con noi!

    Compilando correttamente il modulo che segue, ti aggiornaremo su spettacoli, eventi, iniziative della fondazione








    Privacy Policy

    Quando invii il modulo, controlla la tua posta in arrivo per confermare l'iscrizione. La tua iscrizione non sarà attiva finchè non verrà confermata