Ho preso visione e accetto le modalità di trattamento dei dati personali descritte alla pagina Privacy Policy

    La città dei ragazzi 2024

    La città dei ragazzi 2024

    Vi aspettiamo a Forte Gisella dal 20 giugno al 29 agosto con:

    • eventi dedicati al mondo dei bambini, tra questi gli spettacoli più apprezzati di Fondazione Aida come Pippi Calzelunghe e I tre porcellini
    • uno spettacolo di clownerie
    • tre appuntamenti di Discover Forte Gisella, tour a misura di famiglia alla scoperta di questo magico forte
    • Il Gruffalò, e Favole al telefono, tra le commedie musicali di maggior successo

    Punto Ristoro aperto durante gli eventi

    Partner

    Un progetto realizzato con il patrocinio e in contributo di: Quarta Circoscrizione e Assessorato alla Cultura del Comune di Verona.
    Con la collaborazione di: Fondazione Zanotto, Unicredit, Agsm Aim, Amia, Consorzio Zai, Estate Teatrale Veronese, Veronissima.com

    Sorsi d’Opera: partecipa come indossatrice

    In collaborazione con la Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, sarà allestita una sfilata dei costumi di scena delle opere liriche prodotte dalla stessa Fondazione, evidenziandone la ricchezza e l’artigianalità.

    Le indossatrici non saranno professionisti della passerella, ma bensì cittadine comuni, che potranno candidarsi e provare l’emozione unica nel suo genere di vivere la grandeur del palco in abiti di rara bellezza e preziosissima fattura.

    I costumi di scena indossati dalle modelle, tutti realizzati e conservati nelle preziose collezioni del reparto sartoria della Fondazione Teatro La Fenice, ripercorreranno la storia della moda attraverso i secoli. A partire dall’abito usato per l’allestimento di Dido and Æneas, che richiamerà la Grecia antica; e dal costume di Aida che rimanderà alla storia d’Egitto. Con Engelberta ci si potrà tuffare nell’epoca bizantina mentre in costumi di Otello usati nella particolarissima edizione fenicea, porteranno alla luce le tinte medioevali. I secoli ‘luminosi’ del rinascimento e dell’illuminismo saranno illustrati dai costumi di scena della Serva padrona, con i suoi splendidi abiti pompadour. Mentre il barocco sarà ben rappresentato dai costumi di scena del Matrimonio segreto. Seguiranno, a rappresentare gli sviluppi del costume nel corso dell’Ottocento, gli abiti primo Impero di Tosca, i costumi di Don Pasquale, quelli per il Faust ambientato negli anni Sessanta del diciannovesimo secolo. E poi il Novecento, che sarò inaugurato dal bellissimo abito della Vedova allegra, cui faranno seguito i costumi usati per Alceste, riferibili agli anni Trenta, per la Rondine con gli anni Cinquanta, infine con Il medico dei pazzi per gli anni Sessanta, non mancherà neppure la fantascienza con i costumi ideati per Il mondo della luna. Il finale sarà una sorpresa assicurata, come ogni sfilata che si rispetti, ci sarà infatti un abito da sposa.

    Come candidarsi

    Entro il 30 maggio 2024 le persone interessate potranno candidarsi inviandola la scheda costumi completa di foto a figura intera a fondazione@fondazioneaida.it.

    Selezione

    Le candidate verranno scelte in base alla corrispondenza con le misure/taglie dei costumi e solo se maggiorenni. Verranno contattate entro metà giugno per concordare i diversi aspetti organizzativi. La partecipazione è a titolo gratuito (non è previsto un rimborso).

    Cercasi Volontari!

    Hai più di 18 anni e hai un po’ di tempo a disposizione? Ti piace il teatro? ⁠Allora fai al caso nostro! Entra a far parte del gruppo di volontari per le attività estive

    Mansioni

    I volontari sono un valido e fondamentale sostegno durante i giorni di spettacolo. Nell’ambito della decima edizione de La città dei ragazzi stiamo creando un gruppo di volontari che, in collaborazione con lo staff di Fondazione Aida, ci supporta nelle mansioni di accoglienza e gestione del pubblico.

    Luogo

    Le persone che desiderano prestare servizio si dovranno recare presso Forte Gisella (Via Mantovana 117 Verona) dalle ore 20.15 circa e fino alle fine dello spettacolo (ore 22.15) circa i giorni di spettacolo. Le date sono disponibili al seguente link
    Possiamo accettare solo persone maggiorenni. Chiediamo una certa disponibilità di tempo nelle giornate indicate.

    Come aderire

    Per diventare volontario è sufficiente contattarci al numero 045/8001471 o scrivendoci una email a fondazione@fondazioneaida.it

     

    Perché diventare volontario?

    Ogni forma di sostegno è fondamentale per garantire un servizio culturale di qualità nella città dove operiamo da più di quarant’anni; in particolare se questo servizio si rivolge a bambini e ragazzi.

    Il tempo è una delle nostre risorse più importanti.

    Impegnare il tuo tempo in una struttura teatrale che investe nella formazione e crescita delle generazioni più giovani è un gesto nobile, lungimirante e di grande generosità.

    Discover Forte Gisella

    Discover Forte Gisella è una visita guidata che è una caccia al tesoro, un enigma da risolvere, una lezione di storia risorgimentale. Un’esperienza multidisciplinare per bambini, adatta a tutta la famiglia, per scoprire, esplorare e conoscere Forte Gisella, una fortezza dell’Impero Austroungarico alle porte della città scaligera tra le meglio conservate (strada Mantovana 117, Verona).

    Con l’attrice Gaia Carmagnani e la guida turistica di Veronissima.com Michelangelo Cappuccilli.

    Date Tour

    • 27 giugno, ore 20.00
    • 11 luglio, ore 20.00
    • 22 agosto, ore 20.00

    Durata: 60 minuti

    Come accedere Discover Forte Gisella

    Il titolo di accesso (unico 6 euro) può essere acquistato:

    • in biglietteria il giorno stesso dell’evento dalle ore 19.00
    • online

    Chi partecipa al tour avrà diritto al biglietto ridotto per gli spettacoli delle ore 21.00.
    Info 045/8001471 – fondazione@fondazioneaida.it

    Partner

    Evento inserito nel cartellone de La città dei ragazzi 2024, rassegna estiva per famiglie.
    Un progetto realizzato con il patrocinio e in contributo di: Quarta Circoscrizione e Assessorato alla Cultura del Comune di Verona.
    Con la collaborazione di: Fondazione Zanotto, Unicredit, Agsm Aim, Amia, Consorzio Zai, Estate Teatrale VeroneseVeronissima.com

     

    Dim Estate 2024

    Presso il giardino del Teatro Dim a Castelnuovo del Garda.
    In collaborazione con il Comune di Castelnuovo del Garda.

    25° Edizione Sorsi d’Autore

    Festeggia i suoi primi 25 anni Sorsi d’Autore®, la manifestazione ideata e promossa da Fondazione Aida, in collaborazione con Regione Veneto, Istituto Regionale Ville Venete e l’Associazione Ville Venete, con l’obiettivo di unire arte, letteratura, musica, turismo e giornalismo alla cultura enogastronomica. Sono proprio questi gli ingredienti di un format di successo, molto amato dal pubblico e ormai sempre più atteso nella stagione estiva per la sua atmosfera di raffinata e coinvolgente convivialità.

    Una kermesse capace di coniugare l’eterna bellezza delle Ville Venete, molte Patrimonio Unesco, con degustazioni guidate di vini pregiati, a cura di AIS Veneto – Associazione italiana Sommelier e delle eccellenze gastronomiche del territorio, con il coinvolgimento dei più riconosciuti Consorzi e produttori.

    Dal 9 giugno al 7 luglio ad accogliere gli appuntamenti in calendario per questa edizione saranno quattro dimore uniche al mondo, che il pubblico avrà la possibilità di ammirare e visitare con una guida esperta: Villa Cordellina Lombardi a Montecchio Maggiore (VI), Villa Piva detta “dei Cedri” a Valdobbiadene (TV), Palazzo Malmignati a Lendinara (RO), Villa Foscarini Rossi a Stra (VE). Una rassegna diffusa, caratterizzata dalla promozione e dalla valorizzazione del territorio veneto e delle sue peculiarità.

    Non mancheranno anche quest’anno personalità di spicco, protagoniste dei momenti di Incontro con l’Autore, come Rula Jebreal e Francesca Fagnani, ospiti del giornalista Luca Telese, e Neri Marcorè in un faccia a faccia con l’istrionico Dario Vergassola.

    Info: 0458001471 – fondazione@fondazioneaida.it

    La città dei ragazzi 2024

    Spettacoli a misura di famiglie, grandi classici e tour alla scoperta del Forte: da fine giugno, per tutte l’estate vi aspettiamo a Forte Gisella.

    Mignolina rap

    Mignolina rap

    Giovedì 27 luglio, ore 21.00, a Forte Gisella Verona

    Spettacolo fatto di canzoni, musica e tanti meravigliosi pupazzi in gommapiuma che animeranno questa divertente versione della Mignolina di H. C. Andersen.

    Uno spettacolo suggestivo e affascinante che ha una forte implicazione ambientale: Mignolina nasce da un tulipano e attraversa un mondo fatto di piccole o grandi avventure, fatto soprattutto di animali, quali rospi, farfalle, maggiolini, topolini, talpe e pesci rossi, che aiuteranno la protagonista a superare le difficoltà del suo cammino.

    Mignolina rap affronta anche la problematica dei rifiuti, della grave situazione di degrado della natura che oggi ci circonda: tutte difficoltà che la protagonista riuscirà a superare attraverso il rapporto tenerissimo con una rondine che, grazie all’amore di Mignolina, si risveglierà da una morte apparente. Insieme troveranno la forza di superare le insidie della vita.

    Crediti Mignolina rap

    tratto da H. C. Andersen
    con Serena Cercignano e Marta Paganelli
    scenografie e pupazzi Federico Biancalani
    tecnica Angelo Italiano e Marco Sacchetti
    adattamento teatrale e regia di Enrico Falaschi

    La rassegna

    L’evento è inserito nel programma de La città dei ragazzi 2023. rassegna di teatro per bambini e ragazzi, adatta a tutta la famiglia in programma Forte Gisella (Verona).

    La luna sull’uomo

     

    La luna sull’uomo

    Mercoledì 02 agosto, ore 21.00, giardino teatro Dim a Castelnuovo del Garda nell’ambito della rassegna Dim Estate 2023

    Nel suo vagabondare, Bruno, ha costruito la sua nave, il Bolide; una capanna su ruote, umile e curata, fatta con pezzi recuperati dalla strada.
    Volare. Superare il buco d’Ozono. Attraversare l’universo là dove non ci sono né strade né rumori ed arrivare da lei. Poi, una volta sulla luna, si vedrà; Bruno nemmeno ci pensa. L’importante è partire. Arrivare.

    Questa è la storia di un viaggio senza mappa né bussola, senza barca né marinai; una riflessione timida e fragile sulla forza dei sogni. In fin dei conti, ogni uomo ha una luna sulla testa da saper portare.

    Dai 6 anni.

    Testo e regia Carolina De La Calle Casanova
    Con Federico Vivaldi
    Macchina scenica su ruote Ilaria Bassoli e Davide Vivaldi
    Voce registrata Milena Coser
    Prodotto da Elementare Teatro

    Biglietto unico 5 euro

     

     

    Resta in contatto con noi!

    Compilando correttamente il modulo che segue, ti aggiornaremo su spettacoli, eventi, iniziative della fondazione








    Privacy Policy

    Quando invii il modulo, controlla la tua posta in arrivo per confermare l'iscrizione. La tua iscrizione non sarà attiva finchè non verrà confermata