Ho preso visione e accetto le modalità di trattamento dei dati personali descritte alla pagina Privacy Policy

    Marta Zoboli in Simply the best!

    Testi: Marta Zoboli
    con la collaborazione di Sandra Bonzi e Marta Dalla Via
    Con: Marta Zoboli
    Produzione: Solea
    Teatro Comico

    Simply the best

    è uno spettacolo sul compleanno, sui 40 anni, che poi per altri possono essere 30 o 72 o 19, è uno spettacolo sul compleanno + 1, ossia sul giorno dopo. Il giorno dopo la festa, dopo i dirty martini, i ricordi, le illuminazioni, gli incontri nuovi e vecchi, il gridato e il non detto, dopo i balli, il sesso, il sonno, quando ti ritrovi sola in mezzo al disordine, quando ti ritrovi cambiata e allora provi a rimettere in ordine quelle 24 ore, a raccontarle, a riviverle, a chiedere aiuto per poter unire i puntini e cercare di capire perché e quando è successo che ti sei risvegliata diversa.

    Simply the best è uno spettacolo sulla difficoltà di stare in mezzo, sull’inadeguatezza, sul giudizio, sulla ricerca della propria libertà e verità. E’ la vocina nella tua testa che ti dice con la stessa convinzione che sei una nullità o che sei the best, a volte contemporaneamente.

    Simply the best è consigliato ad un pubblico adulto essendo uno spettacolo ad alto contenuto erotico che difficilmente erotizzerà, è uno spettacolo su chi sogni di essere e non sei e su chi sei grazie ai sogni.

    Simply the best costa meno dell’analista e dà più soddisfazione.

    Simply the best seppur simply the best non sà trovare soluzioni . Se qualcuno capisce Simply the best è simply the best e quindi alla fine lo deve spiegare a tutti. Non è simply essere simply the best.

    Marta Zoboli

    Si diploma alla scuola di teatro internazionale Ecole Philippe e collabora con John Gaulier Strasberg a Parigi, da diversi anni studia tra Milano e New York. Dopo il diploma fonda la compagnia teatrale Pot8oh con alcuni compagni di scuola e lavora in diversi festival e teatri europei portando in scena testi originali in lingua inglese e francese. Torna in Italia nel 2009 e dopo avere recitato per/con Walter Leonardi e Paolo Rossi comincia a lavorare come comica nel programma televisivo Zelig (dal 2011 al 2016).

    Nello stesso periodo lavora in teatro al Sogno di una notte di mezza estate per la regia di Gioele Dix e sul web collabora con il Terzo Segreto di Satira. Oltre a Zelig, negli ultimi anni partecipa a diverse produzione televisive tra cui il Festival di Sanremo e il Saturday Night Live statunitense riproposto in Italia da Skycelebre show comico con Claudio Bisio e la recente serie tv Scatola Nera (2 stagioni) per Amazon. Dal 2014 al 2018 lavora come inviata per il programma Caterpillar , Radio 2.

    Al cinema fa parte del cast di Tutte lo vogliono, commedia con Enrico Brignano. Con Gianluca De Angelis lavora regolarmente come attrice comica in spettacoli di cabaret di cui è coautrice, il loro ultimo spettacolo comico Strapazzami di Coccole viene trasmesso in televisione da Comedy Central. Simply the best è il suo primo spettacolo teatrale in cui Marta recita da solista, con un testo a sua firma.

    Marta Dalla Via

    Si diploma presso la scuola di teatro di Bologna Galante Garrone.
    É fondatrice della compagnia Fratelli Dalla Via che ha creato “Piccolo Mondo Alpino” vincitore premio Kantor 2010, “Mio figlio era come un padre per me” vincitore premio Scenario 2013, “Drammatica Elementare” e “Walter, i boschi a nord del futuro” tutti gli spettacoli sono ad oggi ancora in tour. La compagnia ha vinto il premio Hystrio nel 2014. Ha collaborato con vari artisti come attrice, autrice e regista tra questi Corrado Augias, Serena Sinigaglia, Fabrizio Arcuri, Giulio Casale, Tiziano Scarpa, Natalino Balasso, Petra Magoni, Ferruccio Spinetti, Babilonia Teatri. Nel 2019 ha vinto il premio Melato per il teatro.

    Info biglietteria

    • Lo spettacolo è in programma sabato 18 febbraio, ore 21.00, Auditorium Vivaldi di Cassola.
    • Biglietti € 8/10. Prezzo ridotto per i residenti di Cassola e gli iscritti alle Associazioni del territorio. La biglietteria aprirà un’ora prima dell’inizio dell’evento e ogni mercoledì dalle 16.30 alle 18.30. Per informazioni: tel. 347 8226461 – tel. 045 8001471

    Cipì

    In occasione del centenario della nascita di Mario Lodi presentiamo il riallestimento di questo grande classico della letteratura per l’infanzia.

    Lo spettacolo è ispirato all’omonimo libro di Mario Lodi, maestro rivoluzionario creatore insieme ai suoi ragazzi di una storia complessa, che descrive gli aspetti gioiosi ma difficili della crescita. Un piccolo quadro animato dove immagini di fiaba legati al mondo della natura si mescolano a effetti interattivi con il pubblico.

    Cipì è uno spettacolo per bambi dai 3 anni che abbiamo realizzato con il supporto di Lucia Messina, regista, e Caterina Marcioni, scenografa realizzatrice della Fondazione Arena di Verona.

    Con Annachiara Zanoli.
    Lo spettacolo si terrà:

    Le quattro stagioni

    Dall’aia di una fattoria il panorama è apparentemente lo stesso: il campo presieduto da uno spaventapasseri e le colline si stagliano all’orizzonte. La natura con l’avvicendarsi delle stagioni rende cangiante la campagna. Cambiano i colori i suoni, gli animali e gli odori. La ruota della vita che gira insieme alle stagioni in un cerchio infinito.

    “A Vivaldi – afferma Daniela Gattorno, regista de La Contrada – ho accostato Max Richter, un giovane compositore anglotedesco che nel 2012 ha pubblicato “Recomposed by Max Richter: Vivaldi – The Four Season”, una riscrittura delle quattro stagioni in chiave contemporanea che ho adorato dal primo ascolto”.

    Le quattro stagioni andrà in scena al Teatro Valle dei Laghi il 29 gennaio alle ore 17.00. Sostituisce La regina delle nevi precedentemente annunciato.
    Evento organizzato con il Coordinamento Teatrale Trentino

     

     

    Polesine incontri con l’autore

    Il programma completo verrà presentato il 31 gennaio in occasione della conferenza stampa.

    Programma parziale:

    • venerdì 3 febbraio, ore 21.00, Andrea Vianello, a Costa di Rovigo presenta presenta Storia immaginaria della mia famiglia | Mondadori, Teatro Comunale Mario V. Rossi
    • sabato 4 febbraio, ore 2100, Vittorino Andreoli, a Lendinara presenta Lettera a un vecchio| Solferino, Teatro Comunale Ballarin
    • lunedì 6 febbraio, ore 2100, Claudio Martelli a Lendinara presenta Vita e persecuzione di Giovanni Falcone | La nave di Teseo, Teatro Comunale Ballarin
    • venerdì 10 febbraio, ore 21.00, Sonia Aggio a San Martino di Venezze presenta Magnificat | Fazi Editore, Centro C.A.S.A. (Ex scuola di Beverare)

    Ingresso libero, è gradita la prenotazione.
    In caso di raggiungimento del numero di posti disponibili la prenotazione rappresenterà titolo di accesso preferenziale.

    Polesine in contri con l’autore 2023 è organizzata dalla Provincia di Rovigo in collaborazione con la Regione del Veneto, il Sistema Bibliotecario Provinciale, Fondazione Aida e i Comuni aderenti.

    I miracoli esistono, La storia di Perlasca

    Fondazione Aida rende omaggio a quest’uomo straordinario che, pressoché da solo, nell’inverno del 1944-1945 a Budapest riuscì a salvare dallo sterminio nazista migliaia di ungheresi di religione ebraica inventandosi un ruolo, quello di Console spagnolo, lui che non era né diplomatico né spagnolo.

    Il debutto de I miracoli esistono, La storia di Perlasca si terrà mercoledì 25 gennaio 2023 alle ore 20.30, al Teatro Camploy (via Cantarane, 32 Verona). Per ragazzi da 11 anni e adulti.

    Si conferma anche per quest’anno quindi l’impegno di Fondazione Aida a non dimenticare.
    Lo spettacolo viene presentato nell’ambito della rassegna Famiglie a Teatro 2022/23.
    E’ realizzato con la collaborazione della Prima Circoscrizione e il Comune di Verona in occasione del Giorno della Memoria e sostituisce la replica dello spettacolo in programma il 27 gennaio al Teatro Stimate.

    Sinossi

    Ispirandosi al libro di Sara Rattaro lo spettacolo mette a confronto due storie: quella di Brigitte, ebrea ungherese sfuggita allo sterminio nazista grazie a Giorgio Perlasca, e Alice, una ragazzina alla quale Brigitte aveva fatto da baby- sitter quando era bambina e che per lei è sempre stata un punto di riferimento. Attraverso le loro vicende si racconterà una storia di civile eroismo, quella di Perlasca, che è una delle tante belle storie di quel momento storico atroce che fu la Shoah, che riprende vita e si confronta con il presente di Alice per dire che l’indifferenza e l’odio si celano sempre in qualche angolo nascosto della storia e possono saltar fuori in ogni momento, ma che anche la bontà e il senso di fratellanza sono, per nostra fortuna, piantati saldamente da qualche parte e spesso rinascono, crescono e fioriscono dove e quando meno te lo aspetti.

    L’ingresso è libero.
    Al momento non è più possibile prenotare. I posti sono esauriti.
    Visto l’elevato numero di defezioni che registriamo all’ultimo momento consigliamo, a chi fosse interessato, di verificare eventuale disponibilità recandosi direttamente a teatro la sera dello spettacolo (saremo in loco dalle ore 19.30).
    Per info siamo disponibili al numero 045-8001471

    Storie incartate per principesse ribelli

    Storie incartate per principesse ribelli, spettacolo per bambini e bambine sul tema della parità di genere e dell’inclusione, scritto e diretto da Pino Costalunga, andrà in scena all’Auditorium Vivaldi (Cassola VI) il 29 gennaio, ore 16.30.

    Con Elisa Lombardi, testo e regia di Pino Costalunga

    La nostra proposta – spiega Costalunga – affronta il tema antico e attualissimo della parità di genere, cercando di suggerire al pubblico dei bambini e delle bambine l’importanza di non avere pregiudizi.
    Li inviterà a perseguire con fermezza l’affermarsi pieno dell’uguaglianza tra maschio e femmina per poter superare insieme i tanti e spesso stupidi e pericolosi stereotipi legati al genere.

    Produzione

    Una produzione di Fondazione Aida e Todo – Talent Cardboard che ha costruito le scenografie ideate da Stefano Zullo ispirandosi ai giocattoli di Todo, rigorosamente in cartone.

    Eventi di Natale per Bambini

    In occasione del periodo natalizio vi proponiamo una lista di spettacoli per bambini, dal famoso Bentornato Babbo Natale a We wish you a Muffins Christmas, in programma tra Verona e Vicenza per tutto il mese di Dicembre.

    Bentornato Babbo Natale

    8 e 9 dicembre, ore 16.00 e 18.00, Teatro Stimate di Verona – dai 3 anni

    Il Gruffalò

    27 dicembre, ore 16.30, Teatro Nuovo VR – dai 3 anni

    We wish you a Muffins Christmas

    7 dicembre, ore 17.30, Teatro Mondo 3 Moglia MN – dai 3 anni

    8 dicembre, ore 16.30, Teatro Dim Castelnuodo del G. VR

    11 dicembre, ore 17.00, Teatro Valle dei Laghi Vallelaghi TN

    Peter Pan. Un sorriso…una fata

    26 dicembre, ore 16.30, Teatro Stimate VR

     

    Cogito Ergo Sum

    Due spettacoli di prosa che affrontano tematiche di rilevanza evidente nella lettura della contemporaneità che
    esplorano codici e letture utili all’approfondimento e alla riflessione sull’oggi utilizzando il linguaggio mediato del teatro con una politica di prezzi a maggiore accessibilità.

    Resta in contatto con noi!

    Compilando correttamente il modulo che segue, ti aggiornaremo su spettacoli, eventi, iniziative della fondazione








    Privacy Policy

    Quando invii il modulo, controlla la tua posta in arrivo per confermare l'iscrizione. La tua iscrizione non sarà attiva finchè non verrà confermata