Fondazione AIDA

Fondazione AIDA

IT

    Ho preso visione e accetto le modalità di trattamento dei dati personali descritte alla pagina Privacy Policy

    Diversamente in Danza presenta Opus Incertum

    Sabato 5 marzo alle ore 21.00 presso l’Auditorium Vivaldi di Cassola nell’ambito del Festival della Creatività è in programma la performance a cura di Diversamente in Danza dal titolo Opus Incertum.
    Coreografie di Annie Hanauer, Susanna Recchia, Giorgia Panett.

    Sei danzatrici, con diverse abilità, con corpi e modi di pensare molto diversi tra di loro, trovano modi, tempi e spazi sulla scena per creare una performance artistica solida e uniforme. Con: Federica Brutti, Nicole De Carli, Sara Tencheni, Camilla Belloni, Anna Verzini, Giorgia Olivieri, Alessandra Della Chiesa.

    Il progetto Diversamente in Danza è nato nel 2003 quasi per caso. L’idea è stata capovolgere una tendenza corrente: sempre più spesso attività artistiche vengono inserite nei luoghi dedicati alla disabilità (centri diurni, cooperative, istituzioni, associazioni) in virtù dei benefici che possono portare alle persone disabili. Si è deciso di provare a fare il contrario: portare le persone disabili nei luoghi dedicati all’arte e, in particolare, nelle scuole di danza.

    Oggi Diversamente in Danza è un progetto di successo che coinvolge cinque scuole di danza e più di un centinaio di persone. Trovare in una scuola di danza una tale varietà generazionale e umana è uno dei risultati più sorprendenti del nostro esperimento: genitori e figli, nonni e nipoti che danzano insieme. I ragazzi più esperti creano coreografie per i compagni che sono bambini, adolescenti e adulti affetti da tetraparesi spastica, sindrome di Down, sindrome di Asperger o semplicemente sindrome premestruale.

    La convinzione alla base di questo lavoro, infatti, è che ognuno abbia un limite o una peculiarità che lo rende unico.

    Ingresso libero. E’ possibile prenotare il posto

    L’evento conclude l’edizione 2022 del Festival della Creatività organizzato dalla nostra fondazione e il Comune di Cassola.

    Amara terra mia

    “Amara Terra Mia”, titolo che rimanda alla canzone di Domenico Modugno, lo spettacolo della Compagnia Nuova Soledarte, associata a Rete ErsiliaDanza, che presenteremo l’11 marzo al Teatro Dim di Castelnuovo del Garda.

    Una terra amara, perché di sua natura offre, ma se non riconosciuta, amata e curata toglie tutto: la dignità, la forza, la giustizia. Ecco che le donne, per emergere libere, sono chiamate a spogliarsi, riconquistarsi e raccontarsi a volte gridando.

    Regia Varhynia Ziliotto
    Tecnico luci Alberta Finocchiaro
    Compagnia: Giulia Tomelleri, Giorgia Pasetto, Giorgia Olivieri, Laura De Angeli, Mariapaola Galante e Sara Alfieri

    Costumi Alice Benedetti

    Resta in contatto con noi!

    Compilando correttamente il modulo che segue, ti aggiornaremo su spettacoli, eventi, iniziative della fondazione








    Privacy Policy

    Quando invii il modulo, controlla la tua posta in arrivo per confermare l'iscrizione. La tua iscrizione non sarà attiva finchè non verrà confermata