Ho preso visione e accetto le modalità di trattamento dei dati personali descritte alla pagina Privacy Policy

    Soundiversity, la voce della biodiversità

    Con laboratori mirati e il Soundiversity Globe facciamo parte di questo progetto che mira a sensibilizzare gli studenti sull’attuale, e spesso poco conosciuto, tema della perdita di biodiversità in natura.

    Soundiversity è un progetto ideato da Biosphaera, finanziato da Cariverona, che nel corso del biennio 2022/2023 coinvolgerà e sensibilizzerà gli studenti e la comunità sul tema della biodiversità con un approccio comunicativo nuovo e sperimentale basato sull’analisi, la percezione, la comunicazione e il monitoraggio dei paesaggi sonori.

    Lo scottante tema della perdita di biodiversità, la cosiddetta Sesta Estinzione nella quale ci troviamo immersi, è un tema che stenta spesso a trovare spazi di discussione adeguati all’interno della scuola. Per questo motivo raccontare e sperimentare la biodiversità (soprattutto locale) rappresenta oggi una necessità improrogabile per contrastare il fenomeno della cosiddetta ecological amnesia.

    Il nostro intervento

    Considerata l’esperienza maturata in ambito teatrale e musicale, il nostro intervento prevede:

    • un percorso ambientale/teatrale dedicato a biodiversità e suoni (ascolto con cuffie wireless di registrazioni ambientali e canti/versi animali in atmosfera particolare e coinvolgente);
    • un’uscita sul territorio con registrazioni ambientali
    • costruzione di una mappa sonora (raccolta con iNaturalist). Tra i materiali didattici, gli studenti avranno a disposizione estratti del film Dusk Chorus, forniti dall’Ass. Fragments of Extinction.
    • incontro con rielaborazione e manipolazione artistica/musicale del materiale raccolto (suoni naturali e antropici) con produzione di eco-musica.

    A cura di Alice Canovi, attrice esperta di didattica musicale.

    Soundiversity Globe

    Entro il mese di maggio 2022 a Verona e Vicenza, per il pubblico interessato, verrà progettato ed allestito un Soundiversity Globe cioè una tensostruttura globulare mobile in grado di accogliere turni di 5-8 persone con l’utilizzo di cuffie wireless. I partecipanti prenderanno parte ad un’esperienza immersiva di ascolto.
    L’ascolto di suoni naturali in ambienti prettamente urbani avrà una forte componente simbolica di contrapposizione e presa di coscienza dell’impronta antropica sull’ambiente. Pannelli informativi sulla biodiversità saranno il supporto informativo ad integrazione dell’esperienza.
    Gli eventi del Soundiversity Globe saranno affiancati dalla presenza del FABVAN con lab di robotica e suono o lab di creazione dello strumento di
    monitoraggio (come per le scuole secondarie). IL FABVAN sarà dotato di strumento live di analisi del rumore.

    Partner

    Il progetto è stato ideato da Biosphaera, vede la collaborazione di importanti partner come: Cooperativa Samarcanda di Schio (VI),  Fondazione AIDA, Verona FabLab e Fondazione ARCA di Verona e insieme a 5 Istituti Comprensivi delle province di Vicenza e Verona e Parco Natura Viva di Bussolengo (Verona)

    Condividi

    Resta in contatto con noi!

    Compilando correttamente il modulo che segue, ti aggiornaremo su spettacoli, eventi, iniziative della fondazione








    Privacy Policy

    Quando invii il modulo, controlla la tua posta in arrivo per confermare l'iscrizione. La tua iscrizione non sarà attiva finchè non verrà confermata