Fondazione AIDA

Fondazione AIDA

IT
EN

    Ho preso visione e accetto le modalità di trattamento dei dati personali descritte alla pagina Privacy Policy

    Corso come gestire la Violenza di genere in classe

    Il corso è parte integrante del progetto Europeo Antigone, che mira a fornire ai docenti strumenti per comprendere e prevenire comportamenti riconducibili alla violenza di genere nelle scuole, attraverso laboratori di teatro pensati per gli studenti.

    Obiettivi:

    • sviluppare un metodo incentrato sull’applicazione di metodologie teatrali per affrontare questioni relative alla violenza di genere con un focus specifico nel ruolo del docente
    • integrare l’uso del teatro partecipativo come metodo di sensibilizzazione in relazione alla violenza di genere
    • sviluppare le competenze dei docenti per utilizzare autonomamente interventi di prevenzione incentrati sul teatro partecipativo al fine di sensibilizzare sulla violenza di genere
    • sviluppare risorse che i docenti potranno usare in modo indipendente dopo la fine del progetto.

    Risultati attesi:

    • fornire strumenti che consentono di  aumentare la consapevolezza e la gestione in classe rispetto a questi temi.

    Percorso:

    Il percorso è strutturato in due moduli, in presenza e online. Il modulo online sarà tenuto da docenti dell’Università di Trento, dott.ssa Barbara Poggio e dott.ssa Alessia Tuselli, mentre gli interventi in presenza saranno coordinati dall’attrice e performer di Fondazione Aida, Marta Giovanna Tabacco.

    Calendario appuntamenti online

    • 9 febbraio 2022 – dalle 18.00 alle 20.30
    • 16 febbraio 2022 – dalle 18.00 alle 20.30
    • 23 febbraio 2022 – dalle 18.00 alle 20.30
    • 2 marzo 2022 – dalle 18.00 alle 20.30

    Il corso in presenza si svolgerà presso il Teatro Filippini a Verona (Vicolo Dietro Campanile Filippini) nel rispetto delle norme igienico-sanitarie vigenti, i giorni:

    • 19 febbraio 2022 – dalle 13.30 alle 19.00
    • 5 marzo 2022 – dalle 13.30 alle 19.00

    Per l’accreditamento è necessario partecipare a tutte le ore di corso.

    Per l’iscrizione si prega di compilare il modulo di adesione entro il 9 febbraio 2022

    Si ricorda che la nostra fondazione è riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività  Culturali e dal Ministero per la Pubblica Istruzione.

    Per info → estero@fondazioneaida.it

    Corso Lettura Espressiva

    Corso Lettura espressiva

    Se ti capita spesso di leggere ad alta voce, conosci bene la differenza tra una lettura che riporta semplicemente quello che c’è scritto e una lettura sentita, partecipe, capace di rendere ben comprensibile un testo e possa magari anche far breccia nel cuore di chi ti ascolta.

    Se vuoi affinare le tue abilità in questo senso, proponiamo un corso online con Pino Costalunga, apprezzato esperto di teatro per ragazzi, e non solo, scrittore, traduttore e attore oltre che regista.

    Il corso lettura espressiva 2021/22 si terrà online il martedì, dal 12 ottobre (dalle ore  19.00 alle 20.30) per otto incontri.
    Info: formazione@fondazioneaida.it o chiama 347 8226461. Accettiamo Carta del docente.

    Se sei già esperto potrebbe interessarti il corso lettura espressiva avanzato.

    In otto lezioni online durante il Corso Lettura espressiva imparerai a:

    • migliorare la dizione e l’ortoepia (pronunciare bene le parole anche in relazione alla scrittura)
    • creare immagini ed emozioni con le parole
    • impostare la lettura a seconda del tipo di personaggio

    Ma non solo!
    Avrai la possibilità di confrontarti con lui su piattaforma ed ottenere consigli utili per migliorare ancora di più!

    Il corso si suddivide in otto lezioni (moduli) da 90 minuti e 12 ore di esercitazioni pratiche.

    Ogni lezione tratterà un argomento specifico. Alla fine di ogni modulo verranno assegnati esercizi da svolgere, che saranno successivamente analizzati.
    Si prevede per questo che il corso possa avere una durata complessiva di 24 ore.

    Contenuti Corso Lettura espressiva

    • Incontro introduttivo: Introduzione e approfondimento del significato di “ lettura espressiva” e presentazione delle differenti modalità di lettura ad alta voce. Dizione (cenni) e ortoepia: l’importanza di fare capire le parole.
    • L’accento retorico e la punteggiatura. Incontro di verifica su piattaforma con insegnante sui lavori svolti a casa su “dizione e ortoepia”
    • Creazione di immagini nella lettura ad alta voce
    • Ripresa dell’argomento precedente con verifica sui temi “rispetto della punteggiatura”, “accento retorico” e “creazione di immagini”
    • I colori della narrazione: parole che creano immagini, onomatopee e ritmi
    • Ripresa dell’argomento precedente con verifica
    • I personaggi nella narrazione e loro modalità di interpretazione nella lettura ad alta voce . il corpo narrante. I punti di vista
    • Tiriamo le somme con un accenno alla lettura degli albi illustrati. Incontro di verifica.

    Guarda il video dove Pino spiega come si svolgerà il corso

    Docente

    Pino Costalunga è fondatore e responsabile artistico dell’associazione culturale Glossateatro, dal 2014 è direttore artistico di Fondazione Aida. Gestisce inoltre corsi di Commedia dell’Arte in Svezia, dove lavora spesso anche come attore e regista in produzioni per ragazzi. Lavora da quarant’anni con il Teatro per adulti e per ragazzi e con progetti di lettura e spettacolo. È membro del coordinamento regionale di lettori professionisti LeggerePerLeggere. Da molti anni è ospite di diversi festival nazionali con progetti legati alla lettura ad alta voce; è inoltre presenza fissa del Festivaletteratura di Mantova.

    Lavorare con la voce

    Hai mai notato che i più grandi personaggi storici sono anche grandi oratori? Non è una coincidenza!

    Migliora la tua persuasività con Patrizia Anania studiando:

    • dizione, respirazione e accenti
    • uso del diaframma
    • impostazione del discorso

    E tutto ciò che ti serve per passare da oratore a persuasore!

    Il mercoledì, dal 13 ottobre dalle ore 18.00 alle 19.00 circa Info scrivici: fondazione@fondazioneaida.it o chiamaci: 0458001471

    Lavorare con la voce

    Il corso propone  una consolidata struttura a tre moduli di due ore a settimana (da distribuire in due appuntamenti settimanali) per tre settimane,  per un totale di 6 ore.
    Si articola come segue:

    • Basi della dizione; la respirazione; gli accenti (1 ora)
    • Articolazione delle vocali e dei fonemi (1 ora)
    • Ortofonia (omonimi ed omografi); tecnica vocale (1 ora)
    • Uso del diaframma e vocalizzi (1 ora)
    • I cinque elementi espressivi della voce (1 ora)
    • Organizzazione di un discorso per comunicare efficacemente (1 ora)

    Docente

    Patrizia Anania: insegna presso Studio Cinema Roma, a Roma e nella filiale di Verona. Frequenta l’Accademia d’Arte Drammatica “Silvia D’Amico” e la scuola “Fersen” di Roma dove consegue il Master sul teatro come luogo di espressività vocale e comunicativa. Ha conseguito inoltre:

    • Master per l’abilitazione all’insegnamento c/o “Studio Arte Spettacolo” (CS).
    • Master sull’espressività corporea c/o “Teatro P” Lamezia Terme

    Dal 2011 ad oggi insegna nella Scuola Teatro di Mantova e nell’evento “Encontrart” in Brasile.

     

    Online e in presenza: i nostri corsi

    Scopri tutti i corsi di teatro per adulti e quelli per i bambini.
    Siamo un soggetto accreditato presso il Miur per la formazione e aggiornamento degli insegnanti.
    Si accetta la 18 App.

    Corso di teatro: un linguaggio da sperimentare

    Come si impara a recitare? Con il corso online di teatro di Fondazione Aida!

    Nel corso di teatro online: un linguaggio da sperimentare ti introdurremo al mondo del teatro, dandoti le basi per:

    • utilizzare al meglio lo spazio scenico
    • migliorare l’espressività corporea
    • migliorare la dizione
    • imparare ad improvvisare
    • analizzare testo e sottotesto

    E molto, molto altro!

    Scrivici: fondazione@fondazioneaida.it o chiamaci: 0458001471. Il corso online inizierà il 30 novembre 2021, ogni martedì dalle ore 18.00 alle 19.00 (cinque lezioni).

     

    Corso di teatro online: un linguaggio da sperimentare

    Il costo del corso è di 190 euro e si svolgerà sulla base di 10 ore di lavoro online, con una lezione a settimana di 1 ora. Minimo 6 persone (anche meno eventualmente) max 10. Al termine di ogni lezione la formatrice assegnerà degli esercizi da svolgere a casa.

    Ognuno potrà aggiungere delle lezioni individuali per approfondire gli argomenti, con un costo, a parte a lezione, da individuare (es: costo minimo ad ora euro 25).

    Contenuti

    In ogni lezione di un’ora si svilupperà un argomento:

    1. Utilizzo dello spazio scenico.
    2. Espressività corporea.
    3. Cenni di Dizione.
    4. Tecnica vocale.
    5. I 5 elementi espressivi della voce.
    6. Analisi del testo e sottotesto.
    7. Tecniche d’improvvisazione.
    8. Lettura espressiva.
    9. Memoria emotiva e sensoriale.
    10. Costruzione del personaggio.

    Docente

    Patrizia Anania: frequenta l’Accademia d’Arte Drammatica “Silvia D’Amico” e la scuola “Fersen” di Roma dove consegue il Master sul teatro come luogo di espressività vocale e comunicativa. Ha conseguito inoltre:

    • Master per l’abilitazione all’insegnamento c/o “Studio Arte Spettacolo” (CS).
    • Master sull’espressività corporea c/o “Teatro P” Lamezia Terme.

    Dal 2011 ad oggi insegna nella Scuola Teatro di Mantova e nell’evento “Encontrart”
    in Brasile. Da novembre 2017 insegna presso Studio Cinema Roma, a Roma e nella filiale di Verona.

    Corso lettura espressiva avanzato

    Il corso lettura espressiva avanzato è una ideale continuazione e un approfondimento ai temi legati alla lettura espressiva che Pino Costalunga ha affrontato nel primo percorso. Naturalmente il corso lettura espressiva avanzato è aperto anche a tutti coloro che hanno affrontato questi temi con altri formatori o che hanno già una specifica esperienza maturata sul campo della lettura ad alta voce, della narrazione o del teatro.

    Il percorso portato avanti on-line da Pino Costalunga e suddiviso in 5 incontri di un’ora e mezza l’uno, partirà con un primo incontro dove Costalunga illustrerà quelli che ritiene i caposaldi irrinunciabili di una buona lettura espressiva per poi approfondire il discorso negli incontri successivi.

    Quindi dato per scontato e  condiviso che la base per una buona lettura espressiva è:

    • il rispetto del testo e delle intenzioni dell’autore del testo
    • la comprensione profonda del testo (sia dal punto di vista del contenuto sia dal punto di vista formale)
    • l’idea che la lettura a voce alta va intesa non solo come semplice esposizione di un testo, ma come uso di voce e corpo per veicolare il testo, aiutarne la comprensibilità, trasmetterne i colori e le immagini del testo.

    Nel corso di lettura espressiva avanzato:

    In ognuno degli incontri successivi al primo si lavorerà su un testo ben preciso – e saranno presi in considerazione sia i testi per ragazzi che per adulti. Con l’aiuto di questo si svilupperanno e approfondiranno i seguenti argomenti:

    • Le atmosfere e la comprensione di un testo
    • I personaggi del testo e la funzione del narratore
    • Suoni e parole del testo che creano immagini
    • La lettura per i più piccoli (supporto di oggetti, proiezioni, albo illustrato, ecc)
    • Le lettura per situazioni particolari (adulti, case di riposo, ospedali, ecc)

    Pino Costalunga

    Pino Costalunga è fondatore e responsabile artistico dell’associazione culturale Glossateatro, dal 2014 è direttore artistico di Fondazione Aida. Gestisce inoltre corsi di Commedia dell’Arte in Svezia, dove lavora spesso anche come attore e regista in produzioni per ragazzi. Lavora da quarant’anni con il Teatro per adulti e per ragazzi e con progetti di lettura e spettacolo. È membro del coordinamento regionale di lettori professionisti LeggerePerLeggere. Da molti anni è ospite di diversi festival nazionali con progetti legati alla lettura ad alta voce; è inoltre presenza fissa del Festivaletteratura di Mantova.

    Come si scrive un racconto: corso di scrittura creativa con Sara Rattaro

    Il corso di scrittura creativa “Come si scrive un racconto” sarà condotto dalla scrittrice Sara Rattaro, Premio Bancarella 2015, il 6 e 7 febbraio 2021 sulla piattaforma Meet.

    I posti a disposizione per i whorkshop della mattina sono esauriti. In accordo con Sara Rattaro abbiamo programmato un secondo turno pomeridiano, sempre il 6 e 7 febbraio, dalle ore 17.00 alle 19.00.

    Come lei stessa spiega: “In questo breve ma intenso corso di scrittura proverò a svelarvi qualche trucco su come strutturare una trama che incolli il lettore alle vostre pagine, su come fa vivere personaggi indimenticabili e descrizioni che sappiano stimolare emozioni e ricordi”.

    Il  principale compito di uno scrittore è quello di creare una storia talmente intensa da far dimenticare la realtà di ogni lettore. L’empatia che si crea tra lo scrittore e i suoi lettori ha però un equilibrio delicato. Se spingiamo troppo sulle emozioni rischiamo di diventare melodrammatici ma se ci tratteniamo troppo scriveremo allora una storia senz’anima.

    L’abilità di uno scrittore è quella di saper dosare tutti gli ingredienti in modo sapiente e per farlo ha bisogno non solo di conoscere la storia e i suoi personaggi ma anche di fidarsi di loro.

    Sara Rattaro in quattro ore di lezione ci insegnerà come dosare bene tutti questi ingredienti trattando questi argomenti:

    1. Come affrontare la grande sfida di raccontare una storia. Dall’idea alla trama.
    2. La trama – vi racconto una storia e proveremo insieme a trasformarla in una trama avvincente.
    3. Il personaggio: come creare un protagonista indimenticabile ma soprattutto come spingere il lettore a conoscerlo.
    4. Tante piccole cose da sapere: tutti i dettagli che è meglio portarsi dietro quando decidiamo di dar vita a un racconto.

    La proposta si rivolge a tutti gli interessati che hanno l’interesse ad approfondire la materia.

    Sara Rattaro

    Vincitrice del Premio Bancarella (2015), è autrice, tra gli altri successi, di “L’amore addosso” (Sperling & Kupfer). Laureata in Biologia e Scienze della Comunicazione, ha conseguito il master di divulgazione scientifica “Rasoio Occam” e ha lavorato come informatore farmaceutico prima di dedicarsi completamente alla sua grande passione, la scrittura. E’ oggi una delle più note scrittrici italiane, accolta con grande successo dai librai, lettori e critica. È inoltre docente di Scrittura presso l’Università degli studi di Genova.

    Quando e dove:

    Sabato 6 e domenica 7 febbraio.
    Workshop della mattina, dalle ore 11.00 alle 13.00: posti esauriti
    Grazie alle numerose richiesta abbiamo programmato un secondo workshop, il pomeriggio, dalle 17.00 alle 19.00.
    Sulla piattaforma Meet.
    I partecipanti riceveranno entro il 5 febbraio una mail con i dettagli per il collegamento

    Per giocare con Rodari

    L’incontro Per giocare con Rodari si terrà online il 21 aprile 2021 dalle 17.30 alle 19.30 circa.
    Pino Costalunga racconterà in maniera divertente Gianni Rodari. Un incontro dove spiegherà come si divertisse a scrivere poesie e racconti giocando con le parole, i numeri, gli errori e i suoni, parlando sia dell’uomo che dello scrittore.

    Per giocare con Rodari

    Costalunga giocherà a “imitare Rodari”, cioè a prenderlo come modello, sia lavorando sugli spunti che lo scrittore di Omegna dà per la costruzione di storie – prendendo in considerazione soprattutto il suo lavoro teorico contenuto  nella Grammatica della Fantasia – sia analizzando le sue filastrocche e usandole come “falsariga” da imitare per imparare a nostra volta a giocare con la Fantasia e con il Ritmo della Parola.

    Pino Costalunga

    Fondatore e responsabile dell’associazione culturale Glossateatro, dal 2014 è direttore artistico di Fondazione Aida.
    È membro del coordinamento regionale di lettori professionisti LeggerePerLeggere. È da molti anni ospite di diversi festival nazionali con progetti legati alla lettura ad alta voce, tra questi il Festivaletteratura di Mantova.
    Gestisce corsi di Commedia dell’Arte in Svezia, dove lavora spesso come regista in produzioni per ragazzi.
    Lavora con il teatro per adulti e per ragazzi e con progetti di lettura e spettacolo.

    Gli iscritti riceveranno il 20 aprile una mail con il link al collegamento alla piattaforma Meet.

    Resta in contatto con noi!

    Compilando correttamente il modulo che segue, ti aggiornaremo su spettacoli, eventi, iniziative della fondazione








    Privacy Policy

    Quando invii il modulo, controlla la tua posta in arrivo per confermare l'iscrizione. La tua iscrizione non sarà attiva finchè non verrà confermata