•   Chi siamo
  •   Spettacoli e Progetti di Lettura
  •   Teatri e rassegne
  •   Progetti
  •   Formazione e laboratori
  •   ITA

ven 21 OTTOBRE 2011 // h. 20.45
VITO in
SE GARIBALDI SCENDE DA CAVALLO

monologo di MAURIZIO GARUTI
regia di SILVIO PERONI
con Vito
una produzione PIERFRANCESCO PISANI E N.A.N.I srl
in collaborazione con INFINITO srl

Un Vito inedito sale in cattedra e tiene una “lezione” di storia sull’Eroe dei Due Mondi. In realtà, più che un professore di storia, è soltanto un uomo qualunque del nostro tempo che racconta la vita di Garibaldi. Alle spalle dell’attore incombe una gigantografia dell’Eroe. È il monumento di Garibaldi a cavallo che si trova a Bologna, in via Indipendenza. “Cosa penserà di noi mentre passiamo per quella via? Io ho sempre paura che ci giudichi...” dice Vito-narratore. La sua segreta paura è che gli eroi scendano dai piedistalli e vengano a dare un’occhiata per scoprire che ne è dell’Italia per la quale hanno combattuto.  Dall’alto del suo monumento, Garibaldi “ascolta”. Apparentemente impassibile. Ma se scendesse fra di noi?

 

sab 5 NOVEMBRE 2011 // h. 20.45
Compagnia al Tabarin
GRAN GALA' DELL'OPERETTA


Brani tra i più conosciuti nel mondo operettistico, alternati da scenette brillanti, interpretate dal comico e dalla soubrette.
Saranno impegnati 4 cantanti (soubrette, soprano,tenore, brillante) accompagnati al pianoforte dal Maestro. Verranno eseguiti duetti,terzetti,assieme e romanze tratte dalle più famose operette come La Vedova Allegra, Il paese dei Campanelli, Cin Ci La, Al cavallino Bianco e altre.

 


sab 6 NOVEMBRE 2011
// h. 20.45
Compagnia il Palcaccio
FESTA IN FAMIGLIA

regia: Gabriele Bussolotti
con: Daniela Perboni,Marco Arvati,Chiara Tovagliari,Matteo Ferrari,Simona Pezzali,Graziano Menegazzo,Silvia Buvoli,Matteo Passeri

In una calda giornata estiva la famiglia Gray si riunisce per festeggiare il trentaduesimo anniversario di matrimonio dei genitori, Emma e Edward. Le tre figlie, Jenny, Polly e Debby e i loro rispettivi uomini alterneranno  dubbi e rancori che da sempre pervadono la loro famiglia. L’intreccio di questa piece si fonda su una domanda: che cosa sarebbe successo se avessi sposato qualcun altro? La commedia strizza l’occhio ad un “ Così è, se vi pare”, avvalando il principio secondo cui le cose non sempre sono così come sembrano.

 

dom 4 DICEMBRE 2011 // h. 20.45
Bruno Gambarotta in
STORIA D’ITALIA IN 150 DATE

Di Carlo Fruttero & Massimo Gramellini
Musiche di Aldo Rindone
Con: Bruno Gambarotta e Sorelle Suburbe
produzione: Fondazione Teatro Piemonte Europa in collaborazione con La Stampa e Comitato Italia 150

Un curioso cammino verso le celebrazioni per il 150° dell’Unità d’Italia è stato proposto sulle pagine de La Stampa da Fruttero&Gramellini: si tratta di cronachette di politica e di costume che raccontano caratteri della vita del nostro Paese, dall’unificazione ai giorni nostri. La verve dei due scrittori consente di far diventare quei raccontini degli straordinari reportage di sconsolante attualità, tra lampi di sarcasmo e gusto per il paradossale. Una partitura ad hoc per Bruno Gambarotta e le Sorelle Suburbe, che danno vita ad una sorta di cabaret storico-politico, un recital divertito e irriverente.

 
Ven 9 DICEMBRE 2011
// h. 20.45
LA GUERRA. Un assedio ingarbugliato tra femmine e soldati
da Carlo Goldoni
Fondazione Aida
adattamento e regia: Fulvio Ianneo
con: Lorenzo Bassotto, Monica Ceccardi, Roberto Macchi e Anna Benico

Goldoni si diverte, con vivace realismo, a disegnare un soldato che, non sopportando la vita, fuori dal pericolo, finisce per regredire in una condizione infantile, che lo induce a buttarsi a capofitto nel vortice di un qualsiasi gioco, anche a costo di coprirsi di ridicolo.E qui si scatena un nuovo e più malizioso conflitto: quello tra l’uomo e la donna. È questa la guerra di cui si occupa “La Guerra”: il racconto di un assedio e di tutti i fatti accaduti raccontati da due uomini e due donne che si somigliano e si alternano sul ring, dove vincerà chi riuscirà a rendere più credibile la sua versione dei fatti.

ven 23 DICEMBRE 2011 // h. 20.45
GOSPEL Corale femminile Isabella Gonzaga
LE ALI DELLO SPIRITO

La Corale Femminile “Isabella Gonzaga” costituitasi nell’anno 1998 a  seguito di un corso di canto patrocinato dal Comune di Porto Mantovano (MN) nell’ambito  di “Progetto Donna”. ll repertorio della Corale in questi anni si è esteso agli autori più celebri come Mozart, Verdi, Beethoven, concentrandosi sui generi musicali Gospel e Spiritual Afroamericani, per spaziare anche sul canto popolare tanto caro alla nostra tradizione, fino ai brani della musica leggera. Sulle ali dello spirito è un miscela di gospel e spiritual secondo la tradizione dei neri d’america, composto da brani molto coinvolgenti tra cui anche famosi brani sacri.


sab 21 GENNAIO 2012
// h. 20.45
Compagnia il Palcaccio
TURLUPUPù

adattamento e regia: Gabriele Bussolotti
con: Simona Pezzali, Daniela Perboni, Marco Arvati, Silvia Buvoli, Matteo Ferrari, Matteo Passeri, Edoardo Bertazzoni, Alice Belluzzi, Lucia Salemi, Manuela Fertonani, Carlo Amato, Francesca Bonisoli, Diana Barbieri, Roberto Fornari, Alessandro Voci

Un susseguirsi  di pieces brillanti , comiche ed ironiche  giocate, narrate e vissute in mezzo al pubblico. Un  divertente “faccia a faccia” tra attori e spettatori chiamati a diventare loro stessi, in un certo senso, protagonisti delle varie storie che faranno diventare il teatro il luogo del “quotidiano”. Ogni tanto la danza  si inserirà come una tavolozza di colori, dicendo quello che il “parlato” non sa esprimere. Tra le firme dei dialoghi in scena si segnalano quelle di Luciana Litizzetto e Franca Valeri



ven 3 FEBBRAIO 2012
// h. 20.45
THE BEATBOX in
THE BEATLES SHOW

con Alfio Vitanza, Mauro Sposito, Massimo Gori e Guido Cinell

Molto più che un semplice tributo ai Beatles, la performance dei Beatbox si propone di far rivivere l’energia e il fascino del mitico quartetto di Liverpool. A dare vita a questo progetto, quattro musicisti: Alfio Vitanza, Mauro Sposito, Massimo Gori e Guido Cinelli vantano collaborazioni con i grandi nomi del pop italiano (Latte e Miele, Antonello Venditti, Anna Oxa, Eugenio Finardi, New Trolls, Dario Baldan Bembo e molti altri). La scaletta è quella che i Beatles proponevano al top della loro carriera concertistica, con esecuzioni fedelissime a quelle originali, per riscoprire l’entusiasmo e la positività dei mitici anni ’60.



sab 18 FEBBRAIO 2012
// h. 20.45
FILARMONICA CLOWN presenta
DON CHISCIOTTE

Di Bolek Poliva
Con Carlo Rossi, Piero Lenardon, Valerio Bongiorno

Un Don Chisciotte messo in scena come terapia da un centro di recupero per alienati mentali, questa è l'intenzione dell'assistente sociale e regista che ha il suo bel da fare per mantenere "ordine" sulla scena e in platea. Il lavoro dell'attore è concepito come un gioco naturale e liberatorio e tutti i temi più tristi o drammatici sono trattati con humor. Solo attraverso il riso, infatti, si possono raccontare senza paura tutti gli aspetti della condizione umana, che ogni giorno abbiamo sotto gli occhi e in particolare la solitudine, l'emarginazione, la vecchiaia, la follia, il rapporto col potere.

 

sab 25 FEBBRAIO 2012 // h. 20.45
Compagnia La Loggia
ROBI DA MAT

Di Lino Predari

La vicenda, ambientata negli anni ’70, vuole evidenziare il forte attaccamento al denaro ed alla proprietà, aspetti tipici del mondo contadino che viene rappresentato.
Il protagonista, Nando Braghiroli, terrorizzato dalla possibile riduzione del proprio terreno o addirittura dal rischio di rimanerne privo.  Alla morte del padre, condizione per Nando per ereditare tutto il terreno è che la sorella Sofonisba si sposi con un benestante.  Una serie di situazioni, tra equivoci e colpi di scena, arricchiscono la commedia di notevoli spunti comici culminanti con l’intervento di un notaio che convince Nando ad un compromesso.


ven 30 MARZO 2012
// h. 20.45
TEATRO IMPIRIA presenta
BICICLETTE

tratta dal romanzo “Umberto Dei- Biografia non autorizzata di una bicicletta” di Michele MArziani
adattamento e regia di Andrea Castelletti

Il protagonista è Arnaldo Scura, che lascia un lavoro remunerativo da broker finanziario per reinventarsi meccanico e restauratore di biciclette. Nella sua bottega/officina su un Naviglio di Milano (una bottega di frontiera, un po' una boutique, un po' la mutua della bicicletta), si incrociano storie, amori, ricordi, popoli e filosofie. Fino a tingere di giallo le vicende di Nassim, giovane studente afgano, aiutante del protagonista nella riparazione delle biciclette. Il finale, sorprendente, squarcia con ironia il pesante velo dei pregiudizi verso gli immigrati. Una storia che ha il sapore di una favola contemporanea, tanto poetica. Lo spettacolo è tratto dal fortunato romanzo del giornalista e scrittore riminese Michele Marziani.

sab 21 APRILE 2012
// h. 20.45
Kabarè Voltaire
SCUSATE DEVO SCAPPARE

Ispirato al teatro canzone di Giorgio Gaber, Scusate, devo scappare! è il debutto come attori del gruppo musicale e si presenta come un esperimento che unisce teatro e canzoni. Ambientato nel Cabaret Voltaire della Zurigo del 1916 lo spettacolo presenta le vicende di diversi personaggi (sempre interpretati dal leader del gruppo Andrea Bersellini) tutti accomunati dal comune desiderio di fuggire. Dietro si esibiscono gli altri Kabarè Voltaire: Marco Bersellini alla chitarra elettrica, Filippo Gardoni al basso, Marco Ghizzoni alla chitarra acustica e Luca Maccanelli alla batteria.

All
Photo
Video

Appuntamenti

Video

LA RICERCA NON HA DATO RISULTATI

Partners

CHIUDI
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti necessari al suo funzionamento ed utili alle finalitá illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualsiasi link, acconsenti all‘uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.