•   Chi siamo
  •   Spettacoli e Progetti di Lettura
  •   Teatri e rassegne
  •   Progetti
  •   Formazione e laboratori
  •   ITA

4 NOVEMBRE ORE 10:00
METTI VIA QUEL CELLULARE
Tratto dall’omonimo libro di Aldo Cazzullo
Età: Dai 12 anni

Portare le pagine di Cazzullo in Teatro, con la presenza fisica di due attori giovani, di un attore più anziano che riveste il ruolo del padre, e di uno schermo che “ingombra” la scena come il cellulare “ingombra” la nostra quotidianità, diventa un modo per mettere ancora di più in evidenza l’importanza dei rapporti umani e allo stesso tempo la difficoltà a staccarsi da un mezzo “ingombrante” ma estremamente utile, come il cellulare e la tecnologia in generale.

 

********************

 

9 DICEMBRE ORE 10:00
LE QUATTRO STAGIONI E IL PICCOLO VENTO
Testo ispirato a “Le quattro stagioni” di Chiara Carminati

Con l'aiuto dei tre attori in scena, Piccolo Vento parla al pubblico, attirando l'attenzione dei bambini sull'osservazione delle piccole cose della natura e sull'ascolto del racconto musicale. I tre attori in scena, alternandosi in danze e narrazioni, giocheranno insieme ai bambini ad ascoltare le parole di Piccolo Vento e ad accompagnarlo alla ricerca della sua mamma Zefiro, scivolando armoniosamente da una stagione all'altra.

********************

13 GENNAIO ORE 10:00
LEO INVENTA TUTTO
Dedicato ai 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci
Età: 6 -10 anni

La protagonista è Lisa, una bambina che ama studiare e osservare il mondo. Mentre sta lavorando nel suo laboratorio, come per magia incontra il suo genio preferito: Leonardo da Vinci. Tra Leonardo e Lisa nasce subito una bellissima amicizia: Lisa gli rivela cosa sono diventate oggi le sue idee e quali benefici hanno portato nel nostro tempo mentre Leonardo, sempre più entusiasta, le da nuovi stimoli per non smettere mai di sognare e creare... Una favola per tutti, coinvolgente, educativa e con un briciolo di magia e follia.

 

********************

20 GENNAIO ORE 10:00
L'AMICO RITROVATO
Tratto dall’omonimo libro di Fred Uhlman 
Età: Dai 12 anni 

Hans e Konradin sono due giovani sedicenni che vivono nella Germania ai tempi in cui il Nazismo sale al potere. Hans ha origini ebree e Konradin proviene da una nobile famiglia tedesca. Tra i due ragazzi nasce un’amicizia profonda e sincera. Ma non è destinata a durare: Hitler sale al potere e in Germania gli ebrei si sentono sempre più in pericolo. Hans viene spedito dai genitori in America, da alcuni zii, e Konradin, come molti giovani tedeschi, aderisce incondizionatamente al Nazismo. 

 

********************

2 MARZO  ORE 10:00
MA PERCHÈ TUTTI MI CHIAMANO FRANKENSTEIN?
Liberamente ispirato al romanzo di Mary Shelley
Età: 4-10


C’era una volta una mamma così povera da non poter avere figli...e così decise di costruirsene uno! Lo chiamò Teo, ma tutti lo chiamavano FRANKENSTEIN. Teo è un bambino buono, ma forse ha un aspetto, un modo di camminare e di comportarsi così diverso e così strano che è per questo che tutti lo prendono in giro e lo chiamano come il mostro famoso. Ma il suo è un cuore più grande e più speciale di tutti gli altri, perché la mamma ha usato cose più belle e più preziose che possedeva per costruirlo.

 

********************

 

 

23 MARZO ORE 10:00
GIAN BURRASCA
Tratto da “Il Giornalino di Gian Burrasca” di Vamba
Età: dai 5 anni

Lo spettacolo mette in scena le avventure di Giannino Stoppani, un bambino vivace e pieno di gioia di vivere, che racconta le sue ingenue marachelle sul diario regalatogli dalla madre nel giorno del suo nono compleanno. La rappresentazione è stata ispirata non solo dal romanzo di Vamba, ma anche dalla sua versione televisiva, richiamata dalle musiche e dall'atmosfera retrò che animano la scena.

 

********************



6 APRILE ORE 16:30 
IL PRINCIPE FELICE 
Tratto dalla novella di Oscar Wilde 
Fondazione AIDA | 5-10 anni | Durata

Una notte una rondine decide di sostare ai piedi della statua di un principe, che le chiede un favore: aiutarlo a cancellare le brutture e le miserie che in vita aveva sempre ignorato. La rondine inizia quindi a spogliarlo dei gioielli che lo adornano per donarli ai bisognosi della città. I due attori narrano la storia aiutati da pezzi di carta e cartoncino, ritagliando - direttamente sulla scena - forme facilmente ricostruibili anche dai bambini a scuola. Uno spettacolo sull'amicizia ironico e commovente.

 

 

All
Photo
Video

Appuntamenti

Video

LA RICERCA NON HA DATO RISULTATI

Partners

CHIUDI
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti necessari al suo funzionamento ed utili alle finalitá illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualsiasi link, acconsenti all‘uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.