•   Chi siamo
  •   Spettacoli e Progetti di Lettura
  •   Teatri e rassegne
  •   Progetti
  •   Formazione e laboratori
  •   ITA

NICOLE ORLANDO

23 novembre 2018 - Teatro Mondo 3 

Presenterà “Vietato dire che non ce la faccio”, titolo nato dal motto trasferitole dalla famiglia, che le ha permesso di conquistare medaglie, avere amici e viaggiare.

Una biografia scritta a quattro mani con la giornalista Alessia Cruciani, per Piemme Editore, legata allo sport, naturalmente, e ai suoi successi in Sudafrica, dove nel 2015 ha vinto quattro ori (100 metri, salto in lungo, triathlon con record del mondo e staffetta 4x100) e un argento nei 200 metri.  

Ma non solo. La campionessa paraolimpica, nata a Biella l'8 novembre 1993, porta alta la bandiera italiana anche per essere entrata a far parte del giro della Nazionale in occasione dei Campionati Europei IAADS Roma 2013, a soli 20 anni, dove ha conquistato subito 3 ori.

Amatissima dal pubblico e sui social, Nicole Orlando buca lo schermo anche in Tv, come concorrente del programma Rai 1 “Ballando con le stelle” e viene citata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel discorso di fine anno come una delle tre donne emblema d'Italia.

Con la sua inesauribile carica di simpatia, Nicole ha dimostrato contro ogni pregiudizio che nelle persone come lei non c’è solo la disabilità ma tanta, tantissima abilità. «La sindrome di Down non è quella disgrazia che tutti credono. Solo l’ignoranza è una disgrazia. Invece è necessario ribaltare le prospettive e mettere da parte i luoghi comuni: per noi la vita è possibile! E non ne vogliamo una straordinaria, ci basta dimostrare quanto sia meravigliosa la nostra normalità», scrive l’atleta, che tra le sue vittorie annovera, quindi, anche quella di abbattere un bel po’ di pregiudizi.

 

 

 

PAOLO CREPET

30 maggio 2019 - Teatro Mondo 3 

 

Paolo Crepet nasce il 17 settembre del 1951 a Torino, figlio di Massimo Crepet, già professore di Clinica delle Malattie del Lavoro e pro-rettore dell'Università di Padova. Dopo essersi laureato all'Università di Padova in Medicina e Chirurgia nel 1976, rimane per tre anni all'ospedale psichiatrico di Arezzo, per poi decidere di lasciare l'Italia. La decisione arriva grazie a una borsa internazionale concessa dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Lavora, quindi, in Danimarca, in Gran Bretagna, in Germania, in Svizzera e in Cecoslovacchia, prima di trasferirsi in India. Paolo Crepet insegna a Toronto, a Rio de Janeiro e ad Hardward, presso il Centro di Studi Europei.

Ha pubblicato 25 libri (saggi e romanzi) per Feltrinelli, Einaudi e Mondadori. Da 25 anni fa conferenze in Italia e all’estero (oltre tremila), ha collaborato con Franco Basaglia, Oliviero Toscani, Mario Botta, Renzo Piano.

All
Photo
Video

Appuntamenti

Video

LA RICERCA NON HA DATO RISULTATI

Partners

CHIUDI
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti necessari al suo funzionamento ed utili alle finalitá illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualsiasi link, acconsenti all‘uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.