•   Chi siamo
  •   Spettacoli e Progetti di Lettura
  •   Teatri e rassegne
  •   Progetti
  •   Formazione e laboratori
  •   ITA

Sabato 07 Novembre 2015 | ore 21.00 

CANZONIERE VICENTINO


Il Canzoniere Vicentino fin dalla sua nascita si è occupato del recupero di canti, filastrocche,
balli, melodie, storie popolari della provincia di Vicenza e del Veneto, raccogliendo
pezzi di storia locale cantata, testimonianze di lavoro, vicende di guerra, ballate, ninne
nanne, stelle, e tutto ciò che costituiva il patrimonio della cultura contadina e operaia
della provincia. Lo spettacolo “Domani è festa non si lavora” vuole in qualche modo
essere un affresco della vita dei vicentini tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento,
iniziando dall’infanzia, con canti e filastrocche della tradizione, e proseguendo con
i canti di corteggiamento, le grandi storie, anche tragiche, delle ballate antiche, i canti
delle filande, delle mondine del Basso Vicentino, delle tabacchine di Posina, Recoaro
e Staro, per poi arrivare alla “dòta”, al matrimonio, ai canti “a contrasto” tra suocera
e nuora o tra marito e moglie. Il tutto condito da balli popolari come le manfrine, le
polke pairis, i “saltini”. Un tuffo nel passato alla riscoperta di un mondo lontano in cui
si conviveva con la povertà ma dove si sapeva ridere (o piangere) insieme, raccontarsi
storie meravigliose e scambiarsi scherzi o canzoni nel caldo della stalla, a “far filò”.

 

Sabato 09 Gennaio 2016 | ore 21.00 

TRINITY RAINBOW


Il gruppo vocale “Trinity Rainbow” è nato nel 2010 da un’idea dell’Istituto Musicale
Bassano ed è diretto dal M° Ugo Moro. L’interesse per i più vari generi musicali,e la
curiosità di esplorare il panorama corale in tutti i suoi generi, fanno del coro “Trinity
Rainbow” un eclettico esempio di coro polifonico capace di spaziare tra gli stili musicali
più vari, dal gospel ai classici del blues e jazz, dalla canzone popolare al doo-woop, ai
vari musical. L’originalità degli arrangiamenti rende il programma del gruppo accattivante
e piacevole all’ascolto.

 

Sabato 06 Febbraio 2016 | ore 21.00 

PATRIZIA LAQUIDARA


Cantante, autrice, compositrice, e attrice di teatro e di cinema. Patrizia spazia dalla canzone
d’autore alla musica popolare alla sperimentazione vocale. “Poetessa di estrazione
maudit,“cosi viene definita per la sua scrittura ricercata ed evocativa, è considerata
una delle punte di diamante tra le cantanti autrici italiane. La sua voce limpida e acrobatica
è stata descritta come “una voce di “rottura”, “a tratti dolce e sinuosa altrove impetuosa
e dirompente, con una capacità sbalorditiva di ammaliare e stregare”. Patrizia
Laquidara ci propone un Live, dove, come lei stessa ha dichiarato «Il tema principale
è l’assenza in molte delle sue accezioni. Per il pubblico sarà come entrare nella casa di
una persona, e visitarne le stanze. In ognuna di quelle stanze c’è un’emozione e un’assenza
diversa nella quale ogni spettatore può ritrovare qualcosa di sè stesso.” La scaletta
raccoglie i brani più significativi dei suoi quattro album ma anche canzoni scritte per lei
da autori amici quali Joe Barbieri, Tony Canto, Carlo Fava... per finire con alcune cover
rivisitate di brani di Kylie Minogue, Battisti, Nirvana, Chico Buarque, Cesaria Evora. C’è
spazio per tutte le etnie dentro una performance che sembra voler abbracciare il mondo
intero e riunirlo in unico, intenso e armonioso canto, ma è soprattutto un viaggio lungo
un percorso a lei caro, quello della canzone d’autore dove la musica più che accompagnare
entra in risonanza con la voce della Laquidara , passando dalla sensualità al gioco,
dal mistero al rito, dalla delicatezza al dramma con la naturalezza che le è propria.

 

Sabato 01 Aprile 2016 | ore 21.00 

PICCOLA BOTTEGA BALTAZAR


La Piccola Bottega Baltazar (Premio Musicultura 2011 e ospite del Club Tenco nello stesso
anno) è canzoni, concerti, dischi, musica per teatro, danza e cinema. Un laboratorio
elettro-acustico che si dedica, con cura artigianale, alla lavorazione di nuove forme
per la musica folk.
Ha pubblicato cinque album per la casa discografica Azzurra Music tra cui Il disco dei Miracoli
(tra i venti migliori del 2007 per il Premio Italiano Musica Indipendente) e Ladro
di Rose (disco “Imperdibile” del 2010 per l’autorevole sito bielle.org).
Tra le colonne sonore spiccano i lavori per Come un uomo sulla terra, finalista al David di
Donatello nel 2009, Il sangue verde, premio Doc alla Mostra del Cinema di Venezia nel
2010 e La Prima Neve, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia 2013.
La Piccola Bottega Baltazar si esibisce in tutta Italia e ha tenuto concerti anche in Spagna,
Svizzera, Grecia, Germania, Messico e Bahrain

 

Primavera 2016 

CRISTINA DONA'


Il lungo e felice percorso artistico che fa di Cristina Donà una delle voci più originali della
scena musicale italiana, inizia nei primi anni novanta. Cristina, che ha contribuito a
definire una nuova stagione del rock di matrice mediterranea, è una delle poche artiste
italiane capaci di “rivaleggiare” con le grandi colleghe che all’estero hanno reinventato
il modello di interprete e autrice. Sempre in grado di rinnovarsi, la Donà è divenuta
prima punto di riferimento, poi figura ispiratrice per le nuove generazioni di musicisti
italiani. Grazie alle prime performance che la fecero conoscere per la sua voce unica,
viene segnalata da Davide Sapienza (giornalista e noto scrittore) a Manuel Agnelli degli
Afterhours: così nacque la collaborazione che porterà all’album di debutto “Tregua”
(1997), da lui prodotto coinvolgendo musicisti di spicco della nuova scena musicale
italiana di allora. I primi riconoscimenti non tardano: il pubblico la accoglie come un’
appassionante novità, la comunità musicale riconosce il suo esordio sorprendente, la
critica le assegna la Targa Tenco per il miglior album di debutto. Dopo un lungo periodo
di lavoro e di esplorazione introspettiva, Cristina riemerge nell’autunno 2014 pubblicando
“Così vicini”. Il nuovo album vede la luce a quasi quattro anni di distanza dal
precedente, è composto da dieci nuove canzoni scritte insieme a Saverio Lanza che,
come per il precedente “Torno a casa a piedi”, ne firma anche la produzione artistica.

Biglietto: intero 12€ / ridotto 10€

All
Photo
Video

Appuntamenti

Video

LA RICERCA NON HA DATO RISULTATI

Partners

CHIUDI
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti necessari al suo funzionamento ed utili alle finalitá illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualsiasi link, acconsenti all‘uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.