•   Chi siamo
  •   Spettacoli e Progetti di Lettura
  •   Teatri e rassegne
  •   Progetti
  •   Formazione e laboratori
  •   ITA

La 33ª edizione Teatro scuola si rinnova anche per la stagione 2015/2016 con una programmazione poliedrica per il mondo scolastico dell’infanzia, della scuola primaria e secondaria di I grado. Per la realizzazione di questa rassegna ringraziamo insegnanti e studenti delle scuole di tutta la provincia che hanno dimostrato e continuano a dimostrare negli anni un vivo interesse per gli spettacoli proposti e per l’opportunità offerta dal teatro quale integrazione delle attività didattiche più tradizionali.

 

LUN 16 NOVEMBRE ORE 10:00
UN TRENO CARICO DI FILASTROCCHE
Fondazione Aida | dai 4+ anni | 60 minuti | teatro d'attore

Cos’hanno da dire ancora, a 50 anni dalla loro prima pubblicazione, le filastrocche di Gianni Rodari? Com’è possibile che ai bambini di oggi piacciano cose scritte mezzo secolo fa? Perché sono semplici ma non banali e lo stile di Rodari è immediato,
concreto e divertente. Lo spettacolo racconta del viaggio in treno di Irene, timorosa ma allo stesso tempo curiosa ragazzina, che viene condotta dal capotreno nei luoghi più diversi del pianeta; luoghi reali o fantastici che Gianni Rodari ha inventato nelle sue filastrocche, “incastonate” (trattate quindi come pietre preziose, poiché tali le riteniamo) nella drammaturgia, pretesto di una narrazione che diventa contesto e che vuole dar vita ad avventure fantasticamente reali fatte di colori e di speranza.

 

LUN 23 NOVEMBRE ORE 10:00
MAR 24 NOVEMBRE ORE 10:00
E CADDE ADDORMENTATA

I teatrini | dai 3 anni | 60 minuti | teatro d'attore

I riferimenti letterari per la creazione dello spettacolo sono state le varie versioni della fiaba “La bella addormentata” nate e circolate in Europa, dalle sue origini più lontane a quelle successive. Il lungo sonno della Bella Addormentata diventa il cardine attorno cui ruota tutto lo spettacolo: simbolo di protezione che pone al riparo dai rischi della crescita, allontana il pericolo del male incarnato dalla maledizione della strega ma sospende anche lo svolgersi naturale della vita. Le tre simpatiche fate protagoniste, custodi di un sonno lungo cent’anni, si crogiolano in un’immobile attesa, tra il ricordo di quello che fu, la custodia del sonno che è e l’incertezza di quel che sarà, mescolando paure e speranze per l’amata fanciulla “sospesa”, che prima o poi si risveglierà riprendendosi la vita, le sue passioni, i suoi rischi, le sue incognite.

 

LUN 30 NOVEMBRE ORE 10:00
NEVERLAND - L'ISOLA CHE NON C'E'
Elsinor | 5-8 anni | 60 minuti | teatro d'attore e teatro d'ombra

Peter Pan, Wendy, Capitan Uncino, Trilly, Giglio Tigrato, i pirati, le sirene e il solito coccodrillo, che, insieme alla mano di Capitan Uncino, ha divorato una sveglia. Un viaggio a ritroso nei ricordi delle avventure e dei personaggi di una delle “storie per bimbi e ragazzi” più note al mondo, entrata a buon diritto nel cosiddetto immaginario collettivo. Durante lo spettacolo Peter e Wendy, che ritroviamo finalmente adulti, sono colti da continui flash back che trasformano ai loro occhi gli oggetti di uso più comune come per magia. Passo dopo passo, avventura dopo avventura, tra tuffi nel mare e voli nei cieli stellati, ai due protagonisti sembrerà di ritornare nel fantastico paese di Neverland, l’isola che non c’è, che somiglia molto a un sogno e come un sogno è affascinate e misteriosa. Uno spettacolo di poetico impatto visivo, in cui parlano solo le immagini e il gesto, la musica, il corpo e la danza che traducono sulla scena in forma narrativa e immediata, fruibile anche dai più piccoli, il mito dell’infanzia avventurosa e fantasiosa, quella che fa dire a tutti noi: "E ora cercate di sognare, solo chi sogna può volare!"

 

MAR 1 DICEMBRE ORE 10:00
MER 2 DICEMBRE ORE 10:00
GIO 3 DICEMBRE ORE 10:00
ILIADE

tratto dall'omonimo romanzo di Alessandro Baricco
Fondazione Aida e Ippogrifo Produzioni |12+ anni | 60 minuti | teatro d'attore
 

In una cucina colorata, vintage, squisitamente pop, americana, spaziosa, giocosa prendono voce i personaggi dell’Iliade. La cucina, per eccellenza fulcro della quotidianità domestica, luogo supremo della vita e della morte: dove si mangia e dove si viene mangiati, dove c’è il fuoco dei fornelli e l’acciaio dei coltelli, dove ci si trova e ci si scontra, tra private discussioni domestiche e guerre familiari, luogo di un’epica battaglia. Gli abitanti, attori, personaggi di questa cucina, sono le “voci” di Omero, gli stranieri radunati loro malgrado nell’esercito di Agamennone, coinquilini forzati dell’accampamento che dovrebbero perseguire un fine comune, ma che si perdono nelle rivendicazioni personali, nei sentimenti privati, singoli, nelle conflittualità della convivenza.

 

VEN 4 DICEMBRE ORE 10:00
MARCOVALDO
DI italo calvino
Fondazione Aida | dai 8-13 anni | 55 minuti | teatro d'attore

Lo spettacolo è basato su alcune delle note novelle di Calvino provenienti dalla raccolta “Marcovaldo”: siamo quindi di fronte ad un teatro dove la narrazione ha un peso ed una presenza nettamente maggiore del dialogo; tuttavia quest’opera di Calvino resta estremamente visiva e lo stesso autore la paragonava alle vignette umoristiche. Vi si narrano le vicende di Marcovaldo, padre di famiglia, e del suo rapporto di amore e odio con la natura e la città. Lo spettacolo ci farà vedere con l’occhio stralunato con cui il protagonista osserva tutti e tutto, cercando di carpire, tra le crepe del cemento, lo spuntare di un fungo. Nella nostra riduzione ci siamo posti l’obiettivo di rimanere totalmente fedeli al testo di Calvino, pur consapevoli di mettere di fronte ai ragazzi un linguaggio di quasi cinquant’anni fa. Crediamo che questa operazione possa essere uno stimolo per loro, costretti a confrontarsi con narrazioni che richiedono una particolare attenzione ed uno spunto per insegnanti ed educatori di fronte al progressivo impoverimento lessicale delle nuove generazioni.

 

MER 9 DICEMBRE ORE 10:00
EMILIO IL CONIGLIO
Ispirato a Canto di Natale di C. Dickens
Ippogrifo Produzioni | dai 8-11 anni | 60 minuti | teatro d'attore e maschere

Emilio diventa spontaneamente veicolo dei principi all’educazione in primis ecologica, ma anche civica e sociale. Accompagnato da altri personaggi, tratta di diversi argomenti ambientali sempre ispirandosi ai grandi classici della letteratura per ragazzi.  In questa “puntata” di Emilio il Coniglio, ispirata al celebre testo di Charles Dickens “Canto di Natale”, gli animali scoprono che per produrre energia si devono costruire dighe, fabbriche, centrali (spesso molto invasive) e che la corrente non esce semplicemente da muro di casa attraverso le prese! Cosa fare? Nella magica notte appaiono  tre fantasmi (il Fantasma dell’Energia dei Natali Passati, dell’Energia del Natale Presente e l’Energia dei Natali Futuri) al nostro Emilio che gli illustreranno cosa sia l’energia e come risolvere i suoi problemi.

 

LUN 14 DICEMBRE ORE 10:00
MAR 15 DICEMBRE ORE 10:00
FRECCIA AZZURRA
Ispirato al racconto di  italo ianni Rodari
Fondazione Aida | dai 4-10 anni | 60 minuti | teatro d'attore

Tratto dall’omonimo racconto di G. Rodari, lo spettacolo è ambientato in Italia la notte dell’Epifania. I bambini sono in fermento perché sanno che l’indomani al loro risveglio troveranno i doni che hanno richiesto alla Befana. Non tutti però potranno provare questa gioia: Francesco per esempio, meno fortunato di loro, rischia di rimanere senza il giocattolo da lui tanto agognato, un trenino chiamato “La freccia azzurra”, perché i suoi genitori non hanno i soldi per la vecchina, buona si ma un po’ burbera e severa. A questo punto la magia ha inizio: i giocattoli decidono di ribellarsi alla Befana e decidono di andare direttamente da Francesco. “La freccia azzurra” è una moderna storia di Natale ricca di speranza e condivisione a firma di uno dei maggiori scrittori italiani per ragazzi.

 

LUN 21 DICEMBRE ORE 10:00
IL PRINCIPE CAPRICCIO
Fondazione Aida | 4+ anni | 60 minuti | teatro d'attore e pupazzi

Il Principe Capriccio è un piccolo tiranno: vuole comandare a tutti, perfino alla Maestra e ai suoi compagni di classe, che gli obbediscono perché hanno un po’ paura. Ma ecco che un giorno un terribile pericolo incombe sulla Scuola: la cattivissima Strega Tuberosa, sta per arrivare in classe con la chiara intenzione di mettere fuori gioco il Principe e rapire la Bella Caterina per mettersela in pentola. Ecco il momento buono per Principe Capriccio di dimostrare il suo valore: grazie alle parole magiche gentili che la Maestra gli ha suggerito, riuscirà a sconfiggere la potentissima e temibilissima strega, allergica alla gentilezza e alla bellezza. Una favola che in maniera travolgente e divertente, con uno scoppiettante alternarsi di giochi, travestimenti, di trovate fantasiose e di canzoni, parla in maniera dolce e poetica di amicizia, gentilezza e affetto.

 

MAR 19 GENNAIO ORE 10:00
MER 20 GENNAIO ORE 10:00
GIO 21 GENNAIO ORE 10:00

VEN 22 GENNAIO ORE 10:00


L'AMICO RITROVATO

tratto dall'omonimo romanzo di Fred Uhlman
Fondazione Aida |12+ anni | 60 minuti | teatro d'attore

Lo spettacolo è la storia commovente di Hans e Konradin, due ragazzi che vivono nella Germania ai tempi del Nazismo. Il primo ha origini ebree, mentre il secondo proviene da una nobile famiglia tedesca. Tra i due ragazzi nasce una grande amicizia purtroppo non destinata a durare: Hitler sale al potere e Hans viene spedito dai genitori in America, mentre Konradin aderisce al Nazismo. Solo dopo molti anni Hans scoprirà che Konradin è stato giustiziato perché coinvolto nel complotto organizzato per uccidere Hitler. Nella mente di Hans immagini nitide si alternano ad altre più sbiadite, aiutandolo a ritrovare un amico creduto perduto e il pubblico a meditare sui grandi temi di sempre: l’amore e l’odio, la crudeltà e la giustizia, la vita e la morte.

 

LUN 25 GENNAIO ORE 10:00
IL GATTO CON GLI STIVALI

ispirato all'omonima fiaba tradizionale europea
Fondazione Aida |3-10 anni | 60 minuti | teatro d'attore e burattini

Lo spettacolo prende naturalmente spunto dalla nota fiaba tradizionale europea (note le versioni di Charles Perrault e dei fratelli Grimm). Il protagonista è un semplice gatto che, con l’astuzia e un paio di stivali, riuscirà a far diventare ricchi lui e il suo povero padroncino. La furbizia e il coraggio del gatto però, non possono da soli sconfiggere un orco o far innamorare una principessa di un semplice figlio di un mugnaio…lo spettacolo si trasforma così in una rappresentazione interattiva, dove i bambini del pubblico interverranno per aiutare i protagonisti nelle loro avventure. Il Gatto con gli Stivali è la favola delle apparenze in cui si denuncia, sorridendo, l’ipocrisia dei rapporti umani. Una favola che ci dice che è vero solo ciò che sembra, come a teatro, ma che alla fine la verità vien sempre a galla… come a teatro!

 

MAR 2 FEBBRAIO ORE 10:00
IL BARONE DI MUNCHHAUSEN

ispirato all’opera di R. E. Raspe
Fondazione Aida |7+ anni | 60 minuti | teatro d'attore

Le avventure del Barone di Münchhausen sono di quelle che rimangono nell'immaginario infantile, quando si ha la fortuna di leggerle o di farsele leggere fin da bambini. Nello spettacolo si riprendono in mano queste avventure in un’età di ragione e sentimenti più consolidati, dopo che nella vita si sono fatte scelte importanti, dopo che si sono accumulate altre letture e le fantasie si sono assopite. E tra le pieghe di quella carta ingiallita, lasciata lì dall’infanzia e ora ripercorsa, si scopre che le ‘avventure’ del nostro Barone rappresentano anche lo zibaldone fantastico di un secolo, il XVIII, in cui l’uomo mise piede e mano per uscirne diverso da quello che era prima, trasformato, ‘rivoluzionato’, con un recipiente colmo di conquiste, ma anche inesorabili incognite.

 

VEN 12 FEBBRAIO ORE 10:00
OH BOY!

tratto da "OH BOY!" di Marie-Aude Murail
Fondazione Aida |13-19 anni | 60 minuti | teatro d'attore

La storia dei fratelli Morlevent, mostra come, occupandosi gli uni degli altri con amore e attenzione, possano trovare nel loro legame la forza per affrontare la malattia e la morte, crescendo e diventando migliori insieme. Il progetto vuole accompagnare i ragazzi attraverso momenti di riflessione su se stessi  e, attraverso il confronto e la condivisione, sensibilizzare i docenti e le famiglie ad una lettura  più attenta dei segnali che possano indicare l’insorgere di situazioni di disagio, in particolare rispetto alla ricerca della propria identità. Dal libro allo spettacolo per parlare di disagio e diversità, con la consapevolezza di quanto sia importante per le giovani generazioni un approccio a questi argomenti, liberi da stereotipi e pregiudizi.

 

LUN 15 FEBBRAIO ORE 10:00
MAR 16 FEBBRAIO ORE 10:00
IL VIAGGIO DI LUNA

tratto dall'omonimo romanzo di Antonio Aprile
Granteatrino Casa di Pulcinella |4-8 anni | 60 minuti | pupazzi da tavolo

Lo spettacolo è tratto dal testo “Il viaggio di Luna”, scritto da Antonio Aprile, giovane narratore emergente. La protagonista, Luna, è una bambina coraggiosa che insieme ai suoi amici, la signora Pina, il signor Leoncino e la sua inseparabile gattina Monia, riuscirà a sventare le losche mire di conquista e distruzione dell’avido e perfido barone Scalaquaranta. Lo spettacolo fa sognare, viaggiare e perché no, desiderare quanto c’è di più buono nella cucina delle cuoche Pina e Gina, che raccontano con simpatia e tenerezza la storia di Luna. I personaggi sono pupazzi da tavolo con articolazioni simili a quelle umane animati a vista, le scene, le luci, i movimenti dati ai personaggi, sostenuti dalla musica, contribuiscono a rendere l'atmosfera fortemente suggestiva e poetica.

 

LUN 22 FEBBRAIO ORE 10:00
MAR 23 FEBBRAIO ORE 10:00
PETRUSKA

ispirato all'opera ononima di Igor Stravinskij
Fondazione Aida |5+ anni | 60 minuti | teatro d'attore

Lo spettacolo propone la fiaba di Petruska, tratta dall’omonimo balletto musicato dal compositore russo Igor Stravinskij. Gli attori sulla scena raccontano ed interpretano i personaggi, accompagnando i piccoli spettatori in un viaggio attraverso la storia, ma soprattutto attraverso la musica, parte integrante dello sviluppo narrativo. Sarà proprio la musica a evocare le atmosfere festose della fiera di piazza, fino ad arrivare al teatrino dei burattini, dove si esibiscono i protagonisti della storia: il timido e romantico Petruska, la Ballerina e il terribile Moro. Privilegiando sulla scena un linguaggio giocoso, leggero e divertente, la storia del burattino Petruska racconta grandi timidezze e piccoli fallimenti simili a quelli del Clown, figura simbolo quasi sempre perdente, ma così amata dai bambini per la sua malinconica ironia.

 

LUN 29 FEBBRAIO ORE 10:00
UN BRUTTO BRUTTISSIMO ANATROCCOLO

dalla fiaba di Hans Christian Andersen
Fondazione Aida |3+ anni | 55 minuti | teatro d'attore

A chi non è capitato di sentirsi un brutto anatroccolo? Tre protagonisti, tre strani personaggi un po’ “brutti” e un po’ “diversi” si mettono d’accordo e iniziano a raccontare la bellissima fiaba di Andersen. Ecco allora che sulla scena appaiono come per magia le vicissitudini del povero piccolo anatroccolo, beffato dalle anatre, beccato dai polli e respinto persino dalla ragazza della fattoria a causa della sua bruttezza e diversità. Nel raccontare la storia i nostri "eroi" si renderanno conto che ognuno di noi, bello o brutto, bravo o meno bravo, ha sempre un piccolo tesoro dentro di sé e anche chi non è destinato a trasformarsi in un bellissimo cigno può in qualche modo diventarlo. Lo spettacolo mescola lavoro d’attore e narrazione, oggetti animati e canzoni, divertimento e pensiero sollevando con delicatezza il tema della diversità discriminata.

 

LUN 7 MARZO ORE 10:00
MAR 8 MARZO ORE 10:00
IL BRUCO MANGIATUTTO

tratto da "The very hungry caterpillar" di Eric Carle
Fondazione Aida, Pingu's English, Regione Veneto |4-7 anni | 60 minuti | teatro d'attore con pupazzi

È uno spettacolo di interazione ispirato al libro di Eric Carle intitolato “The very hungry caterpillar”. Leggera, divertente e coinvolgente, la rappresentazione è ricca di spunti didattici di propedeutica alla lingua inglese per i più piccoli. Il bruco mangiatutto condurrà i giovani spettatori nel percorso che lo porterà a diventare una splendida farfalla: forme, colori, suoni e natura racconteranno il suo percorso di crescita anche grazie all’aiuto dei bambini presenti in teatro. Le due attrici in scena inviteranno i piccoli spettatori a partecipare e interagire, aiutandole nell’avventura e suggerendo loro parole in inglese e soluzioni del racconto. Impreziosito da simpatici pupazzi, canzoni e balletti, lo spettacolo pone l’accento su come imparare un’altra lingua possa diventare un gioco, dove divertimento e apprendimento vanno a braccetto insieme.

 

LUN 14 MARZO ORE 10:00
MAR 15 MARZO ORE 10:00
IL VISCONTE DIMEZZATO

tratto dall'omonimo racconto di I. Calvino
Teatro Libero di Palermo |11+ anni | 60 minuti | teatro d'attore

Le vicende del Visconte Medardo di Terralba, narrate dal nipote, sono una grande metafora della vita. L’uomo spende buona parte della propria esistenza nel tentativo di raggiungere la saggezza,  ma cosa è la saggezza? È forse la bontà? E soprattutto…un uomo si può definire completo soltanto al raggiungimento della saggezza o resterà  “dimezzato” sentendosi per sempre incompleto? Calvino dipinge una storia surreale che traduce l’eterno conflitto tra Bene e Male in un viaggio di formazione, dove il narratore, attraverso le estremizzazioni delle situazioni paradossali che si susseguono, giunge ad una piccola porzione di saggezza.Un vero e proprio viaggio dentro se stessi alla ricerca dell’equilibrio, attraverso il sentimento profondo dell’amore.

 

SAB 19 MARZO ORE 10:00
O.Z. STORIA DI UN'EMIGRAZIONE

tratto da "Il mago di OZ" L. Frank Baum
Eco di Fondo – Amnesty International – Next |11+ anni | 60 minuti | teatro d'attore

A causa di un uragano la nave da crociera su cui viaggia la piccola e viziatissima Dorothy, naufraga. al risveglio, la bambina si ritrova catapultata in una realtà mai vista prima. Comincia per lei un lungo cammino attraverso paesaggi meravigliosi ma anche terre devastate dalla guerra e dalla povertà. Durante il percorso Dorothy incontra persone incredibili tra cui una ragazza che vuole conquistare il proprio diritto allo studio (lo spaventapasseri che desidera un cervello); un burbero ragazzo che desidera conquistare la libertà di amare chi vuole( il taglialegna in cerca di un cuore ed un disertore che tutti immaginano gloriosamente morto in battaglia (il leone codardo). Tutti sono in viaggio verso O.Z., verso la speranza, verso l'utopia di cambiare la propria vita. ma O.Z. è una finzione, O.Z. è solo una delle tante "Lampedusa" dei nostri giorni.

 

LUN 21 MARZO ORE 10:00
MAR 22 MARZO ORE 10:00
BIANCARENTOLA E CAPPUCCINO

La botte e il cilindro |6+ anni | 60 minuti | teatro d'attore

In questa divertente commedia le fiabe più famose dei fratelli Grimm, da Biancaneve a Cappuccetto Rosso, da Pollicino ad Hansel e Gretel, si miscelano senza sosta, creando gli intrecci più disparati, e dando vita a situazioni buffissime e inaspettati cambi di direzione. La trama originale di ogni singola fiaba verrà stravolta, ribaltata e capovolta, finendo per regalare allo spettatore una favola nuova di zecca. Come in un gigantesco frullatore, i personaggi si ritroveranno catapultatati nelle storie dei loro celebri “colleghi”, fino all’inatteso finale. Lo spettatore assisterà ad un vivacissimo intrico e vedrà i tre attori sul palco impegnati a interpretare decine di personaggi con vorticosi cambi di costume, dimostrando così che recitare molto spesso vuol dire giocare, e questa commedia è decisamente un gioco molto spassoso.

 

LUN 4 APRILE ORE 10:00
MAR 5 APRILE ORE 10:00
LA CLASSE NON È SOLO ACQUA 

Fondazione Aida |4-8 anni | 60 minuti | teatro d'attore

Nuova produzione di Fondazione AIDA


 

“La classe non è, solo, acqua” è una storia di confluenze: confluenze di caratteri e ambienti diversi, confluenze di fiumi affluenti e confluenze di parole e di racconti di mondi lontani. Uno spettacolo per parlare di multiculturalità e di convivenza, ma anche del mondo affascinante del Parco del Delta del Po di cui rievoca gli abitanti, umani e animali , e le parole. Un racconto a più strati che vuole soprattutto divertire e affascinare i bambini, con personaggi sia buffi, come Claudio il Rombo o Roberto l’anguilla, che fantastici e misteriosi come il saggio Ginepro Coccolone, l’intrepido cacciatore di storie Bepi Storion, e i due strani barcaioli che per ingannare l’attesa del vento che li riporterà a casa chiacchierano, cantano, ma soprattutto raccontano. Lo spettacolo utilizza le tecniche del teatro di narrazione e di animazione con pupazzi. Gli attori sulla scena condurranno i piccoli (e grandi) spettatori nel magico mondo al di sotto della superficie dell’acqua con le suggestioni del racconto e con i colorati pupazzi che diventeranno insieme a loro i protagonisti della storia. Simone Frasca, è scrittore e illustratore di libri per l'infanzia : i pupazzi e le atmosfere dello spettacolo sono ispirati alle sue illustrazioni.

 

LUN 11 APRILE ORE 10:00
HANSEL & GRETEL E LA POVERA STREGA

ispirato alla fiaba dei Fratelli Grimm
Fondazione Aida |5-10 anni | 60 minuti | teatro d'attore

La versione teatrale nasce come libero adattamento dall’omonima fiaba dei Fratelli Grimm e racconta la celeberrima storia di Hansel e Gretel dal punto di vista della strega, o meglio, delle streghe. Nello spettacolo infatti ce ne sono ben tre e amano travestirsi per non farsi riconoscere dai bambini. Hansel e Gretel, due fratelli bravi, intelligenti ed obbedienti, hanno subito dei forti sospetti nei loro confronti, ma le streghe hanno dalla loro la magia e riescono a catturare chi decidono di avere come pranzo coinvolgendolo parlando in versi e disorientandolo con una terribile confusione di rime, assonanze e ritmi. La fiaba tradizionale viene così un po’ rivoluzionata, ma il lieto fine rimane: dalla fame delle streghe dalla rima facile ci si può salvare usando una delle magie più potenti che l’uomo ha…l’intelligenza.

 

PRENOTAZIONE E PAGAMENTO

1. telefonare all’ufficio scuola per verificare la disponibilità dei posti

tel. 045 8001471  - 045 595284

2. confermare la prenotazione telefonica inviando tramite fax o e-mail il coupon di prenotazione interamente compilato (vedi retro libretto)
 
fax | 045 8009850
mail | scuola@f-aida.it
 
 
 
3. Versare la quota complessiva almeno 20 giorni prima dello spettacolo e portare copia della ricevuta di pagamento il giorno dello spettacolo:

? tramite versamento su c/c postale n. 25064486 intestato a Fondazione Aida – Associazione Italiana Diffusione Artistica specificando causale del versamento (titolo spettacolo, data, scuola, classe);

? tramite bonifico sul conto bancoposta IBAN IT44L0760111700000025064486 intestato a Fondazione Aida - Associazione Italiana Diffusione Artistica specificando causale del versamento (titolo spettacolo, data, scuola, classe).

4. Inviare la RICEVUTA del bollettino postale o del bonifico bancario tramite fax o e-mail all'Ufficio Scuola.

*N.B. specificare nella causale: nome della scuola, classe, n ° bambini paganti , titolo e data dello spettacolo.

 

COSTI E RIMBORSI

? 5,00 € per bambini e ragazzi;

? gratuito per insegnanti accompagnatori; bambini e ragazzi diversamente abili.

* Le classi che prenotano contemporaneamente due o più spettacoli pagano l'ingresso 4,50 €.

? Il rimborso dei biglietti in caso di assenze è possibile fino al 10%sul totale degli alunni paganti

 

DISDETTA

Un'eventuale disdetta dovrà essere comunicata almeno 25 giorni prima e confermata tramite lettera o fax. In caso contrario la scuola è tenuta a pagare una penale pari al 50% dei biglietti prenotati.

 

TRASPORTO

Le spese di trasporto sono a carico delle famiglie o della scuola.

 

ORARI

Gli spettacoli iniziano alle ore 10.00; si raccomanda per questioni organizzative l'arrivo entro le ore 9.45

? Bambini e ragazzi dovranno essere ordinati per singole classi che saranno accompagnate ai posti loro riservati. Nella suddivisione dei posti a sedere viene data priorità all'ordine delle prenotazioni, alla fascia d'età e alla presenza di eventuali bambini/ragazzi diversamente abili. In caso di ritardo, nel rispetto del pubblico già presente, non si garantisce il posto assegnato.

 

N.B.

Per non disturbare lo svolgimento dello spettacolo si raccomanda:

? di non introdurre in sala cibi e bevande;

? di non utilizzare apparecchiature fotografiche e audio-video.

 

FONDAZIONE AIDA

UFFICIO SCUOLA

Via Dino Degani, 6 | 37125 Verona

tel. | 045 8001471 / 045 595284

fax | 045 8009850

mail | scuola@f-aida.it

web | www.fondazioneaida.it

All
Photo
Video

Partners

CHIUDI
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti necessari al suo funzionamento ed utili alle finalitá illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualsiasi link, acconsenti all‘uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.