•   Chi siamo
  •   Spettacoli e Progetti di Lettura
  •   Teatri e rassegne
  •   Progetti
  •   Formazione e laboratori
  •   ITA

19 Ottobre 2013 - ore 21.00

Maurizio Micheli in

MI VOLEVA STREHLER

di Umberto Simonetta e Maurizio Micheli / produzione: Teatro Franco Parenti

Un esempio di teatro-cabaret ineguagliato, tanto nella misura quanto nella composizione. Lo spettacolo gioca su diversi piani mascherando, dietro un’apparente facilità, una riflessione profonda sull’arte dell’attore. La storia narra, col pretesto di un provino che un attore di cabaret deve sostenere davanti a Giorgio Strehler e che gli aprirà le porte del grande teatro, uno spaccato del teatro italiano a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta.




16 novembre 2013 - ore 21.00 
Banda Osiris

BATTO QUATTRO

 Il tema è la storia della musica e i suoi protagonisti, da Vivaldi a Carosone. La Banda Osiris ne propone uno svolgimento deviante e deviato: un viaggio virtuale nel quale autori, strumenti, brani conosciuti e non, vengono mescolati nel gran calderone della confusione musicale. Il risultato è un mix di divertente e intelligente comicità.



30 novembre 2013 - ore 21.00

Fondazione Aida

LA GUERRA! Un assedio ingarbugliato tra femmine e soldati

da Carlo Goldoni 

La Guerra, commedia nella quale ci sono tutti gli ingredienti di circostanza sulla vita quotidiana dei soldati, è un pretesto per parlarci di queste figure, sempre alla ricerca di emozioni forti, anche lontano dagli strepiti di una battaglia. Goldoni, con vivace realismo, tratteggia un soldato che, non sopportando la vita, fuori dal pericolo, finisce per regredire in una condizione infantile, che lo induce a buttarsi a capofitto nel vortice di un qualsiasi gioco pur di eccitare i suoi sensi, anche a costo di coprirsi di ridicolo.  




19 dicembre 2013 - ore 21.00

ARS creazione e spettacolo

 UN'INFANZIA

Spettacolo tratto dal volume di racconti "Per voce sola", Susanna Tamaro, disegna un esemplare dall' inquietante profilo psicologico, divenuto oggetto della messa in scena: una sequela di finestre si apre sul mondo interiore di un giovane uomo, sempre in bilico tra la tenerezza più disarmante e un disagio capace di suscitare compassione, che tuttavia approda sulla soglia di un raggelante baratro.

 

  

11 gennaio 2014 - ore 21.00

 Loredana Cont in

CHI DICE DONNA...COSSA DISELO?

 monologo brillante su pregi e difetti dell’universo femminile

Partendo dall’etimologia del nome “donna” che significa “padrona” e prendendo spunto dai vari proverbi sulle donne, sempre caustici, Loredana Cont propone, in maniera ironica,  la donna nei vari aspetti della sua personalità, presentando momenti di vita vissuta comuni a tutti, donne e uomini, che si trovano contrapposti ma inevitabilmente destinati a camminare insieme. 




25 GENNAIO 2014 - ore 21.00

T.T.T. express e Denis Fontanari in

 LA TREBLINKA di Vasilij Grossman

per raccontare gli orrori della Shoah e dell’Holodomor (olocausto ucraino)

 a cura di Renato Morelli / voce recitante: Denis Fontanari / musica TTT Klezmer band

Uno studio sui testi dello straordinario scrittore e reporter di guerra Vasilij Grossman ha portato ad individuare brani da L’inferno di Treblinka, Tutto scorre e Vita e destino per raccontare il pensiero di Grossman sulla più terribile fabbrica della morte nazista di Treblinka, sull’Holodomor (olocausto ucraino), le sue riflessioni sul male e sulla storia russa, in memoria della Shoah e dell’Holodomor.

 


01 febbario 2014 - ore 21.00

Compagnia di Teatro I Cumediant di Levata

      
L'AMUR AL FA MIRACUI

 Commedia dialettale in tre atti di Giovanni Bortolotti

La sig.ra Ada, immobilizzata a letto perché affetta da depressione maniacale, viene assistita da due pie donne: Jole e la cugina Irma. La nipote Nicoletta si prende l’impegno di portare avanti, insieme al fidanzato, il negozio di moda della sig.ra Ada. Nei vari incontri in campo commerciale, qualcuno riporterà a galla tutto il passato di Ada, che nessuno conosceva e col quale tutti dovranno fare i conti.



15 febbraio 2014 - ore 21.00

Compagnia dell’Arca in

QUALCUNO DI TROPPO. Dive si nasce suore si diventa
Da Sister Act e A qualcuno piace caldo

regia: Valerio Bufacchi

Un’irriverente commedia musicale accompagnata da canzoni eseguite dal vivo, ispirata a due capolavori: “Sister Act” e “A qualcuno piace caldo”. Dal palco di un locale notturno, due uomini travestendosi da showgirl, si trovano coinvolti in una faccenda di malaffare. Costretti a lasciare il lavoro e a fuggire, si ritrovano in un austero convento travestite da suore ispettrici. Ma il fermento è dietro l’angolo!



7 marzo 2014 - ore 21.00

Mimmo De Tullio e Michele Ascolesein

FABRIZIO, LE DONNE E L'AMORE

concerto omaggio a De André

De Andrè, come pochi altri, ha indagato il mondo femminile con una costanza che ha pochi riscontri. Buona parte della sua produzione vede la donna protagonista, sia che si tratti di una “puttana“ o di una spietata vanitosa, di tre madri sul Golgota o della “propria“ donna. Questo è il percorso scelto dai due attori, dove si percorrerà questa galleria di donne e di amori in cui, da qualche parte, riconosceremo qualcosa che ci appartiene.



15 marzo 2014 - ore 21.00

Paola Gassman e Pietro Longhi in

SOLI PER CASO

PRIMA NAZIONALE

Regia di Silvio Giordani

Novità italiana di David Norisco

Commedia di grande attualità in cui è centrale il tema della famiglia. Una coppia di genitori ha finalmente tagliato il cordone che li legava ai propri figli, due maschi e una femmina ormai adulti e lontani da casa. Ma l’immaturità dei “bamboccioni” li costringe presto a tornare nell’accogliente nido familiare con un susseguirsi di situazioni comiche imprevedibili.



29 MARZO 2014 - ore 21.00

Compagnia teatrale Scena Nuda in

GLI INNAMORATI

di Carlo Goldoni / regia: Filippo Gessi

Il motore dell’opera è la gelosia dei due innamorati Eugenia e Fulgenzio. La commedia è tutta centrata sull’amore vissuto come gelosia, come conflitto, come ripicca  fra i due che si amano profondamente ma che sono travolti dalla gelosia la quale non riesce a trovare il freno della ragione.Ne risulta una comica schizofrenia e un’analisi profonda che mettono in risalto la passività borghese, le sue mediocrità e ipocrisie.





11 aprile 2014 - ore 21.00

Fondazione Aida in 

CAPITAN FRACASSA

adattamento e regia: Lorenzo Bassotto

La storia si svolge in Francia, sotto il regno di Luigi XIII, che fa da sfondo alle avventure amorose del barone di Sigognac, ultimo rampollo di una antica famiglia decaduta. Per amore di una bellissima attrice, Isabelle, si unisce a una compagnia di attori girovaghi. La morte dell’attore che interpreta il ruolo di Matamoros lascia la compagnia in grandi difficoltà ma Sigognac decide di sostituirlo, utilizzando lo pseudonimo di Capitan Fracassa, che riscuote immediatamente un enorme successo.





   




All
Photo
Video

Partners

CHIUDI
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti necessari al suo funzionamento ed utili alle finalitá illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualsiasi link, acconsenti all‘uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.