•   Chi siamo
  •   Spettacoli e Progetti di Lettura
  •   Teatri e rassegne
  •   Progetti
  •   Formazione e laboratori
  •   ITA
Evento a Verona per Ragazzi, Rete e Adolescenti, Abuso della rete, Teatro Ragazzi

 

Quali sono gli strumenti che permettono di riconoscere e affrontare le insidie della rete?
Come possiamo sensibilizzare i nostri ragazzi e guidarli verso l’uso corretto di un mezzo così potente?

Affronteremo questi e tanti altri temi legati all’utilizzo proprio e improprio della rete nella tavola rotonda in programma il 2 aprile alle ore 17.00 presso il Teatro Camploy di Verona.

Insieme a un gruppo di esperti, tra questi i referenti dei Servizi Socio Sanitari e l’Unità Operativa Dipendenze della ULSS 9 Scaligera, capiremo come possiamo accompagnare i ragazzi verso un uso arricchente di questo mezzo e affrontare eventuali criticità

 

L’evento è inserito all’interno del progetto Fuori dalla rete e ha coinvolto un gruppo di insegnanti, studenti e studentesse degli Istituti IPSIA G.Giorgi, Michele Sanmicheli e IC 18 Veronetta.


Gli oltre cento ragazzi che hanno preso parte ai percorsi laboratoriali del progetto presenteranno i risultati dopo la tavola rotonda, dalle ore 21.00:

- Proiezione del cortometraggio Fuori dalla rete diretto dal filmmaker Luca Sartori con gli studenti dell' Istituto Michele Sanmicheli

- Messa in scena dello spettacolo Web Heroes, giovani eroi in rete. Regia di Nicoletta Vicentini con gli studenti dell' IC Veronetta Porto

- Esibizione del brano "Pagliaccio Mascherato" scritta dagli studenti dell’istituto IPSIA G.Giorgi, in arte Giorg Tribe, con il supporto di Fabio Resciniti, in arte Rescho, che ha guidato i ragazzi e interpreta la canzone

 

Il 15 aprile alle ore 18.00 al Teatro Nuovo di Verona è in programma lo spettacolo Metti via quel cellulare, che abbiamo allestito con la Fondazione Atlantide tratto dal libro di Aldo Cazzullo. Il giornalista del Corriere della Sera sarà presente in sala, seguirà un dibattito moderato da Pino Costalunga, condirettore artistico, e Paolo Valerio, direttore Fondazione Atlandide.

Lo spettacolo è adatto ai ragazzi da 11 a 18 anni

 

Il teatro aiuta a prevenire i disturbi legati ad un uso distorto del web. Lo dice il Ministero dell’Istruzione, in un importante documento sull’uso didattico delle attività teatrali, e noi di Fondazione Aida possiamo confermarlo con la forza dell’esperienza. Attraverso il teatro si possono spiegare in maniera informale fatti, situazioni e scenari rischiosi per l’incolumità dei nostri bambini e ragazzi.


Ingresso libero e gratuito a tutti gli eventi.

Curioso di partecipare?

E’ sufficiente contattare Ilary allo 0458001471 – organizzazione@fondazioneaida.it

maggiori informazioni del progetto

 

Video

Partners

CHIUDI
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti necessari al suo funzionamento ed utili alle finalitá illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualsiasi link, acconsenti all‘uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.