•   Chi siamo
  •   Produzioni teatrali
  •   Teatri e rassegne
  •   Progetti
  •   Formazione e laboratori
  •   ITA

« … Cos’è quella cosa strana che sento dentro di me e a cui non so dare un nome? È una sensazione dolce che si chiama AMORE, l’AMORE della mamma o la GIOIA di giocare con gli amici! E cos’è quel peso terribile che mi balla dentro e mi pizzica nella pancia? Si chiama PAURA: la PAURA del buio o la PAURA di affrontare qualcosa di nuovo e sconosciuto ! Cos’è quello che si fa sentire all’improvviso dentro di me e mi fa diventare ogni momento così diverso? Una volta mi fa ridere e un’altra volta mi fa piangere? Una volta mi fa felice e un’altra mi fa arrabbiare ? È una cosa che si chiama EMOZIONE … SENTIMENTO»

Uno spettacolo - con un’ attrice, tanti oggetti colorati, un pupazzo e la musica - per insegnare ai bambini, anche più piccoli, a riconoscere i loro SENTIMENTI e a dare loro un nome. Uno spettacolo interattivo, coinvolgente e poetico, dove le parole sono poche e le emozioni tante che può essere proposto sia in piccoli luoghi teatrali che in spazi disponibili all’interno delle Scuole Materne o degli Asili Nido.

In scena un’ attrice che si rapporterà e animerà oggetti e pupazzi e che costruirà una storia che avrà come protagonista un orsacchiotto di peluche … Una storia che racconterà in maniera semplice, ma divertente e poetica e soprattutto a misura di bambino, cosa sono i nostri sentimenti, che mostrerà la RABBIA e la GIOIA, la TRISTEZZA e l’ AMICIZIA, la PAURA e il CORAGGIO e tantissime altre emozioni e sensazioni che i bambini piccoli si trovano a sperimentare ogni giorno ancora prima di averne imparato il nome.

Uno spettacolo dalla forte capacità comunicativa, in cui il pupazzo servirà da mediatore di contenuti e significati, dove il bambino, in maniera naturale, divertente ed efficace, verrà coinvolto per entrare in una storia, condotto per mano da dei simpatici personaggi facilmente da lui riconoscibili – come il sole e le nuvole, o gli uccellini - che parleranno di lui e del suo mondo, che cercheranno di fargli capire che tutto ciò che vede e che lo circonda e tutto ciò che sente dentro di sé altro non è che quello che normalmente succede quando si cresce e che è una cosa di cui non si deve aver paura, anzi: la si deve guardare con piacere e divertimento, con quella capacità di gioco che solo i bambini conoscono.

 

 

Crediti

Con: Marina Fresolone

Musiche originali: Nikos Betti

Pupazzi e Oggetti Teatrali: Nicola Perin

Testo e regia: Pino Costalunga

 

Tecnica utilizzata: Teatro d'attore e figure

Durata 30 minuti

Fascia d'eta: 2-6 anni

 

A seguire un breve laboratorio sui SENTIMENTI e la loro sperimentazione (20/30 minuti circa in accordo con le scuole )

Dopo lo spettacolo i bambini presenti saranno coinvolti dall’attrice a sperimentare su di loro i sentimentiemozioni che hanno visto rappresentati sulla scena nel corso della storia teatrale.

Ad ogni sentimento/emozione verrà abbinata un’immagine scenica e soprattutto una musica che i bambini hanno visto e sentito durante lo spettacolo e saranno invitati a riconoscere quella musica e quelle immagini e a “ballare ”, assieme al conduttore del laboratorio e assieme alle maestre eo maestri e adulti presenti, la “musica delle emozioni” che è stata appositamente scritta per lo spettacolo.

Alla scuola che ne farà richiesta verranno spedite le tracce musicali usate nel corso del laboratorio al fine di potere poi continuare a usarle in classe per un lavoro con i bambini sulle emozioni e sui sentimenti nei giornimesi successivi alla visione dello spettacolo

 

 

Partners

CHIUDI
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti necessari al suo funzionamento ed utili alle finalitá illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualsiasi link, acconsenti all‘uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.