•   Chi siamo
  •   Produzioni teatrali
  •   Teatri e rassegne
  •   Progetti
  •   Formazione e laboratori
  •   ITA
Le Ville Venete: una cornice magica

Insieme a vino e letteratura il terzo elemento che contraddistingue la rassegna Sorsi d’Autore è l’ambientazione nelle meravigliose Ville Venete.

Costruite tra la fine del XV e il XIX secolo nelle aree agricole dei Domini di Terraferma, termine usato per indicare i territori dell’entroterra padano-veneto assoggettati dalla Repubblica di Venezia, costituiscono un patrimonio di straordinaria bellezza ed interesse artistico, nonché una location unica nel suo genere.

Le sale affrescate, i giardini e le barchesse ospiteranno le degustazioni alle 18.30 e gli incontri serali con gli autori alle 21.00. Per gli appassionati di arte e architettura nel corso della manifestazione sarà, inoltre, possibile partecipare alle visite guidate alle dimore (a pagamento e su prenotazione), in programma alle 19.30.

Grazie alla collaborazione con l’Istituto Regionale Ville Venete, anche quest’anno le Ville che apriranno straordinariamente i loro cancelli agli ospiti e al pubblico di Sorsi d’Autore saranno quattro.

 

  • Villa Cordellina Lombardi a Montecchio Maggiore (VI) il 22 giugno

L’edificio, in parte affrescato da Tiepolo, fu progettato nel 1735 dall’architetto Massari per volere del celeberrimo avvocato Carlo Cordellina Molin come residenza della famiglia. Fu usato in seguito come collegio e nel 1954 passò a Vittorio Lombardi. Alla Provincia di Vicenza, attualmente proprietaria, va il merito dell’opera di restauro della villa.

La visita guidata alla villa costa 6€ ed è prenotabile chiamando lo 0444.696085, o scrivendo a villa.cordellina@provincia.vicenza.it

 

 

  • Villa Violini Nogarola a Castel D’Azzano (VR) il 24 giugno

Sorta probabilmente fin dai tempi dell’insediamento dei Nogarola nel territorio veronese, fu interamente ricostruita all’inizio del 1800 su progetto dell’architetto ticinese Simone Cantoni. Dopo la morte dell’ultimo erede nel 1997 è diventata sede del Comune.

La visita guidata è gratuita e prenotabile chiamando lo 0459.215925, o scrivendo a biblioteca@comune.castel-d-azzano.vr.it

 

 

  • Villa Farsetti a Santa Maria di Sala (VE) il 30 giugno

L’edificio in stile Rococò fu progettato a metà del 1700 dall’architetto senese Paolo Posi su richiesta dell’abate Filippo Farsetti. La proprietà è del Comune che ha recuperato il vastissimo parco, che conteneva un pregiato orto botanico, e la residenza principale, oggi adibita all’allestimento di eventi culturali.

La visita guidata è gratuita e prenotabile chiamando il 347.4156093, o scrivendo a info@arcipirola.org

 

 

  • Villa Badoer a Fratta Polesine (RO) il 2 luglio

Pensata e realizzata nel 1556 da Andrea Palladio per volontà del nobile veneziano Francesco Badoer come segno visibile della presenza della famiglia sul territorio. Dopo alcuni passaggi è diventata di proprietà della Provincia di Rovigo. Dal 1996 fa parte del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.

La visita guidata costa 3€ ed è prenotabile chiamando lo 0425.386364 / 386381, o scrivendo a info@villabadoer.it

 

 

Per informazioni: 045.8001471, fondazione@f-aida.it oppure info@sorsidautore.it

 

La rassegna è promossa da Fondazione Aida, Istituto Regionale Ville Venete e Regione Veneto - Turismo; con il sostegno di Specchiasol - Natura Scienza Salute, Recoaro, Crich, Asiago - Formaggio DOP, Goldplast e Oenofrance; con la partecipazione di Tedeschi, Punto Zero, Tommasi, Piovene Porto Godi, La Roccola, Vini Comini, AIS Veneto, Eustacchio, SAVE, Galileo; media partnership di Corriere del Veneto e SpiritodiVino.

All
Photo
Video

Partners

CHIUDI
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti necessari al suo funzionamento ed utili alle finalitá illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualsiasi link, acconsenti all‘uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.