•   Chi siamo
  •   Produzioni teatrali
  •   Teatri e rassegne
  •   Progetti
  •   Formazione e laboratori
  •   ITA
Passeggiate nel Parco Fluviale della Sarca; visite guidate e animazione teatrale sul palco della natura.

Segnaliamo un'iniziativa che coinvolge Fondazione Aida e l'attore di Fondazione Aida Matteo Mirandola.

Il progetto Parco Scenico ha permesso di avvicinare un gruppo di studenti dell’Istituto Guetti di Tione alle tematiche ambientali, insegnando loro a fare da guida nelle aree del parco fluviale non con modalità tradizionali, ma imparando a usare il potere suggestivo della narrazione come strumento per comunicare passione e interesse per la natura.

Gli alunni hanno partecipato ad un percorso condotto da un operatore teatrale, l'attore Matteo Mirandola di Fondazione Aida e un esperto in scienze ambientali, il dott. Sandro Zanghellini di Albatros. Innanzitutto sono state studiate le tecniche base della narrazione teatrale, come l'uso della voce e l'uso espressivo del corpo. Risorse che hanno poi imparato a declinare per raccontare le caratteristiche naturali delle aree protette del Parco della Sarca, come la biodiversità, la storia del paesaggio, la sostenibilità ambientale.

La restituzione finale del progetto si svolgerà in due diversi momenti, durante i quali aneddoti e storie affascineranno gli spettatori-escursionisti, rendendo indimenticabile l'esperienza della visita al parco:

- il 21 maggio i ragazzi coinvolti nel progetto accompagneranno gruppi di persone in passeggiate teatrali nel cuore del Parco dell’Alto Sarca. Tre saranno i turni di visita (alle 10, alle 14 e alle 17) e i percorsi dureranno all’incirca 1 ora – 1 ora e mezza, con partenza dalla Chiesetta di San Vigilio, a Tione (TN). L’evento è aperto a tutti, con ingresso libero. E’ gradita la prenotazione allo 045/8001471.

- il 23 maggio a Castel Toblino – Basso Sarca – gli studenti illustreranno ad un gruppo di bambini dell’Istituto Comprensivo di Vezzano le bellezze del lago di Toblino, dando voce a favole di ambientazione lacustre. In questo caso l’attività è riservata alle scuole.

Due date non casuali, scelte per celebrare la Giornata Europea dei Parchi (24 maggio), che ricorda il giorno in cui, nell'anno 1909, venne istituito in Svezia il primo parco europeo.

 

L’iniziativa è stata resa possibile dal contributo della Provincia Autonoma di Trento, attraverso il bando "Iniziative/progetti/interventi di promozione dello sviluppo sostenibile per l'anno 2016 rivolti alle associazioni senza scopo di lucro e agli istituti scolastici".

Il progetto è stato presentato da Associazione A.T.T.I., con la collaborazione dell’Istituto Guetti, la Rete di Riserve Alto Sarca e la Rete di Riserve Basso Sarca.

All
Photo
Video

Partners

CHIUDI
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti necessari al suo funzionamento ed utili alle finalitá illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualsiasi link, acconsenti all‘uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.