•   Chi siamo
  •   Produzioni teatrali
  •   Teatri e rassegne
  •   Progetti
  •   Formazione e laboratori
  •   ITA

Una notte di tempesta. In una stanza, un attore ripassa la sua parte. Poi si addormenta e allora accade l’impensabile: tutto si trasforma e la stanza diventa un bosco. Un elfo e una fata scherzano, bisticciano, si raccontano storie tra il fruscio delle foglie. L’attore si sveglia e tra loro inizia un gioco, il gioco del teatro. Tra travestimenti e gag riascolteremo le vicende mitiche di Oberon e Titania e la storia sventurata di quattro innamorati. Fiori magici, asini parlanti, equivoci, incantesimi, questi gli elementi di successo per una fiaba perfetta. Questi gli elementi che William Shakespeare ha sapientemente miscelato in testo che parla ancora a noi. Perché il “Sogno di una notte di mezza estate”è una commedia leggera di trasformazioni e intrighi, equivoci e fughe. Il caos iniziale troverà ordine e armonia in un concerto di suoni dissonanti. Tutto tornerà al proprio posto ma nulla sarà più come prima, dopo questa notte. Perché nel bosco alle volte ci si perde, perché dal bosco si esce sempre, si esce diversi, forse migliori. Una fiaba senza tempo che ammalia e diverte. Lasciatevi incantare anche voi.

 

Crediti

Produzione: Fondazione Aida

Regia: Mirco Cittadini

Con: Rossella Terragnoli, Marta Boscaini, Matteo Mirandola

Tecnico audio luci: Simone Meneghelli

Costumi: Antonia Munaretti

Scene: Andrea Coppi 

 

Tecnica utilizzata: Teatro d'attore

Durata: 50 minuti

Fascia d'età: 5 - 10 anni

Video

Partners

CHIUDI
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti necessari al suo funzionamento ed utili alle finalitá illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualsiasi link, acconsenti all‘uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.